Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Come si chiude una carta ricaricabile?

La chiusura della carta ricaricabile è piuttosto semplice ma può risultare onerosa. Infatti per chiudere un conto ricaricabile è sufficiente farne opportuna richiesta alla banca compilando un apposito modulo di richiesta estinzione del conto. Prima di effettuare la richiesta è però necessario di ricordarsi di trasferire i servizi che si appoggiano al conto, per evitare problemi anche spiacevoli quali ad esempio segnalazione a banche dati per mancati pagamenti, mancato accredito dello stipendio. Fra i servizi da trasferire si ricordano: domiciliazione delle bollette (acqua, gas, ecc.), eventuali  RID appoggiati al conto, accredito dello stipendio o pensione, telepass, bonifici continuativi, rate del mutuo, eventuali pagamenti di premi assicurativi, ecc.

Torna alle domande frequenti

Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Richiesta fido
    No 
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita