Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Conti Correnti: nuova proposta per il trasferimento a zero spese

15/11/2013

Aprire un conto corrente è davvero semplice, oggi ancora di più grazie all’ampia proposta di conti correnti offerti dalle banche.  Spesso chi deve aprire un conto corrente, per velocizzare i tempi, o per pigrizia, finisce per non valutare tutte le opzioni migliori. Ecco che a volte ci si accorge di voler cambiare conto corrente per accedere a conti correnti che offrono condizioni più vantaggiose.

Per chi desidera cambiare banca e trasferire il proprio conto ci sono buone notizie. La bozza del Decreto Legge collegata alla Legge di stabilità contiene un nuovo provvedimento dedicato alla portabilità del conto corrente. Il trasferimento di un conto corrente bancario dovrà avvenire senza spese aggiuntive a carico del cliente.

Dopo che il correntista avrà ufficialmente fatto richiesta per il trasferimento del conto alla Banca di origine, non dovrà più occuparsi di nulla. La nuova procedura prevede la comunicazione diretta tra la banca di origine e la nuova designata e esclude i costi di produzione e invio dell’ultimo estratto conto.

Nella bozza sono fissati i tempi che devono essere rispettati dagli Istituti di credito per lo scambio di informazioni e per l'attivazione degli ordini periodici di pagamento (come bollette e bonifici) sul nuovo conto. Si fa, inoltre, divieto assoluto di addebitare al cliente spese relative alla predisposizione, produzione, spedizione o altre spese comunque denominate relative alle comunicazioni. Disposizioni che si applicano sia a persone fisiche che alle micro, piccole e medie imprese.

Ma come dovrebbe funzionare la nuova procedura?

Entro il giorno lavorativo successivo  alla richiesta di trasferimento del conto, la nuova banca deve richiedere alla banca di origine le informazioni necessarie a garantire il servizio di portabilità del conto corrente. Le informazioni devono essere comunicate dalla banca di origine entro sette giorni, dopo aver ricevuto la richiesta dall’altro Istituto di credito. La nuova banca, grazie a queste informazioni, potrà predisporre per il cliente appena acquisito le operazioni che venivano già effettuate sul vecchio conto, come ad esempio: l'addebito dello stipendio o pensione, delle rate di prestiti o mutui e il pagamento delle bollette.

Trova subito su ConfrontaConti.it i conti correnti più adatti alle tue esigenze >>

Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Richiesta fido
    No 
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita