logo confrontaconti.it

Conto Corrente Semplice

Il conto corrente semplice è uno strumento finanziario nato nel 2009 dall’accordo tra l’Associazione Bancaria Italiana e le Associazioni dei Consumatori.
Questo prodotto include diverse operazioni tra cui pagamenti, prelievi, consultazione dell'elenco movimenti e versamento di contanti e assegni ed è stato appositamente studiato per una clientela con esigenze bancarie limitate.
E’ inoltre possibile usufruire di una carta di debito (bancomat) e accedere ai canali alternativi allo sportello.
Rispetto al servizio bancario di base il conto corrente semplice presenta alcune peculiarità.
Il conto corrente semplice presenta alcune caratteristiche che lo differenziano dal conto corrente di base: in particolare, un numero fisso di operazioni di scrittura contabile e di servizi e una tariffazione a canone omnicompresivo compreso tra i 30 e i 60 euro. Questo strumento finanziario non include libretto degli assegni, carta di credito, forme di finanziamento (scoperto di conto, prestiti, mutui, etc.) e deposito titoli per gli investimenti (Bot, obbligazioni, azioni e via di seguito).

Ultimo aggiornamento 14/07/2016

Termini correlati