logo confrontaconti.it

Interessi Creditori

Sono quegli interessi che possono maturare sul conto. Si evidenzia che, mentre non tutti i conti correnti remunerano la giacenza con interessi di sorta, tutti i conti deposito lo fanno, trattandosi nella sostanza della loro caratteristica peculiare; le carte ricaricabili invece non remunerano mai la giacenza. Gli interessi creditori che maturano sono poi funzione della giacenza del conto (per valutare la quale si utilizzano i saldi di valuta attivi o in ultima istanza i numeri creditori – link CC-Q27), del tasso di interesse creditore contrattualmente previsto e non da ultimo anche della logica di capitalizzazione. La formula per il calcolo degli interessi creditori è la seguente:

Si ricorda poi di tenere a mente che sugli interessi attivi lordi grava una ritenuta fiscale, che attualmente è pari al 20%.

Ultimo aggiornamento 18/07/2012

Termini correlati