In caso di adesione all’opzione di vincolo su quale durata conviene orientarsi? FAQ Conti | ConfrontaConti.it
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
feed rss confrontaconti

In caso di adesione all’opzione di vincolo su quale durata conviene orientarsi?

La risposta a questa domanda appare strettamente legata alla risposta alla domanda circa la convenienza di aderire all’opzione di vincolo. In linea generale, infatti, vincoli di durata maggiore garantiscono tassi più elevati ma si deve fare attenzione alle condizioni di svincolabilità, a verificare la coerenza della durata del vincolo e delle condizioni di svincolabilità rispetto alla probabilità di aver bisogno di ricorrere alla liquidità vincolata nell’orizzonte temporale del vincolo, ed alla probabilità che nell’orizzonte temporale del vincolo i tassi di interesse riconosciuto dal mercato possano crescere.

Torna alle domande frequenti

Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Anno di nascita