Pronti Contro Termine Glossario conti | ConfrontaConti.it
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy e/o negare il consenso all' utilizzo dei cookie di terze parti clicca qui.
Continuando la navigazione o cliccando sul tasto “OK” il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
feed rss confrontaconti

Pronti Contro Termine

I pronti contro termine, noti anche con l’acronimo PCT,  sono contratti nei quali un venditore cede dei titoli ad un acquirente impegnandosi contestualmente a riacquistarli dallo stesso acquirente a un prezzo (nella maggior parte dei casi più alto) e ad una data (termine) prestabiliti. L'operazione consiste, quindi, in un prestito di denaro da parte dell'acquirente e un prestito di titoli da parte del venditore. La durata del contratto è solitamente collocata nel breve termine (in media 1-3 mesi, raramente fino a un anno). I titoli sottostanti sono, solitamente, titoli di Stato o titoli monetari.

Torna al glossario

Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Anno di nascita