Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Visa lancia ad aprile i pagamenti tramite token

06/03/2015

token

Al via ad aprile il nuovo sistema di pagamenti sicuri promosso da Visa. Si tratta di un servizio di tokenizzazione, attivabile presso gli istituti di credito abilitati, che consentirà di effettuare pagamenti tramite smartphone, “smaterializzando” la carta di credito.
Grazie alla tecnologia dei token, verrà garantita la massima sicurezza e protezione dei dati della carta, che resteranno nascosti.

Si tratta di una soluzione che in un certo senso fa da apripista all’introduzione nel Vecchio Continente di sistemi analoghi già testati negli Stati Uniti, quali ad esempio Apple Pay o Google Wallet. Da tempo il colosso di Steve Jobs medita l’espansione nel mercato europeo con una tecnologia che guarda caso si basa proprio sul sistema di tokenizzazione.

Il funzionamento è piuttosto semplice: la tokenizzazione è un processo attraverso il quale il codice della carta di credito è sostituito da numeri casuali, proteggendo in questo modo le informazioni più riservate. La transazione è gestita direttamente da Visa e dalla banca. Questa tecnologia consente di memorizzare la carta di credito nel sistema dello smartphone, che in fase di pagamento resteranno protetti dal token crittografato. 

In pratica durante il pagamento mobile non verranno visualizzati i dati reali della carta di credito ma il codice generato dal token, peraltro specifico per ogni ambiente di pagamento: ad esempio i codici per i pagamenti contactless saranno inutilizzabili per gli acquisti online. In questo modo, se l’utente dovesse smarrire il proprio smartphone, sarebbe possibile in brevissimo tempo disattivare il token e garantire la massima sicurezza ed efficacia contro le frodi.

In questo modo si limita il rischio di clonazione, riducendo inoltre il numero di sistemi e applicazioni coinvolti nel processo di verifica dello standard di sicurezza PCI DSS (Payment Card Industry Data Security Standard). Secondo Visa, la tokenizzazione è uno strumento che permette ad esercenti e consumatori l’archiviazione sicura dei dati delle carte dopo l’autorizzazione di pagamento. 

Il lancio della tecnologia di tokenizzazione procede in parallelo ad una serie di servizi innovativi che Visa Europe sta proponendo sul mercato. Alcuni di essi, specificamente focalizzati sull’utilizzo dei social network, sono realizzati in collaborazione con Fastcash: sarà infatti possibile per i titolari di carta Visa l’invio di denaro all'estero attraverso le utenze di Facebook, Twitter, LinkedIn ed anche tramite Whatsapp.

Interessante notare come il lancio del nuovo sistema di pagamento Visa avverrà in concomitanza con la distribuzione dell'Apple Watch, strettamente correlato ad Apple Pay: un indicatore della crescente attenzione verso i pagamenti via smartphone in Europa ed un consolidamento della tendenza a privilegiare la carta di credito rispetto al contante.

A cura di: Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Visa lancia ad aprile i pagamenti tramite tokenValutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Richiesta fido
    No 
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita