Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI CONTI CARTA CARTE DI CREDITO OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

PREVENTIVO ONLINE CONTI CORRENTI

> COSTI RIDOTTI   > RENDIMENTI MAGGIORI   > CONFRONTO CONTI GRATUITO
Saldo medio
Importo mediamente presente sul conto nei periodi in cui si trova in attivo.
Saldo medio  Euro
Richiesta fido
Indica se si necessita di un affidamento, ossia se la propria operatività prevede la possibilità di attraversare periodi in cui si ha un saldo negativo.
Richiesta fido  Sì   No 
Intensità di utilizzo
Specifica l’intensità di utilizzo dei servizi del conto, identificandosi in una delle tre fasce indicate (caratterizzate dal numero di operazioni annue effettuate: 20, 60 o 150).
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Indica il canale di utilizzo dei servizi del conto. Il canale “Solo online” prevede che tutte le operazioni legate al conto vengono effettuate online senza ricorrere alle filiali.
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
Indica se si intende accreditare lo stipendio/pensione sul conto corrente. Alcuni conti correnti offrono condizioni di favore in caso di accredito dello stipendio/pensione.
Accredito stipendio  Sì   No 
Anno di nascita
 




SCOPRI ANCHE   > Conti deposito   > Conti carta

Conti correnti a confronto

Cerchi informazioni sui conti online o desideri aprire un conto corrente ma non sai quale scegliere fra le tante proposte delle banche?
Compila questo modulo per confrontare le migliori offerte di conti correnti disponibili su ConfrontaConti.
Disponibilità di conti a canone zero e con
operazioni gratuite illimitate
Tasso di interesse creditore fino al 2%
Giacenze garantite fino a 100.000 euro
Possibilità di minimizzare i costi totali per il tuo profilo di utilizzo
Conti correnti di banche online e di banche tradizionali con filiali sul territorio
PER SAPERNE DI PIÙ

I CONTI CORRENTI

Il conto corrente è uno strumento finanziario finalizzato alla gestione del denaro: consente ad esempio il versamento e il prelievo del contante, il suo trasferimento attraverso bonifici, l'accredito dello stipendio, la domiciliazione delle utenze, e viene usato per depositare i propri risparmi e lo si può aprire come conto tradizionale o come conto on line. L'apertura di un conto corrente presso una banca dà inoltre all'utente la possibilità di usufruire del bancomat per prelevare denaro dal proprio conto presso appositi sportelli automatici (ATM) evitando così il passaggio in filiale, e consente parimenti di usufruire di strumenti di pagamento diversi dal contante come il carnet di assegni, il bancomat stesso, le conti carta ed infine le carte di credito.
I conti correnti sono oggi identificati univocamente dall'International Bank Account Number (o IBAN), un codice che li identifica univocamente a livello internazionale. Fra gli elementi che compongono gli IBAN dei conti italiani compaiono il codice ABI dell'istituto dove il conto è domiciliato, il codice CAB che identifica univocamente la filiale presso cui il conto corrente è stato aperto, e il numero di conto.
Tutte le banche operanti in Europa devono aderire a un sistema di garanzia dei depositi; in particolare, le banche italiane devono aderire a un Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi che garantisce fino a 100.000 euro per ogni deposito. Su ConfrontaConti trovi a confronto i conti correnti dei maggiori istituti di credito italiani.