Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Banche: servizi personalizzati attraverso i social media

20/11/2016

Le banche stanno usufruendo con sempre maggior dedizione dei digital e dei social media per relazionarsi con i clienti, ideando modelli di collaborazione creativa per sviluppare nuove soluzioni personalizzate. I rapporti tra banca e cliente stanno cambiando profondamente e tutto rientra nell'ottica di un futuro dove i pagamenti e gli acquisti via mobile saranno predominanti.

Ci troviamo di fronte ad una rivoluzione della comunicazione fra banche e clienti. Il cliente utilizza gli strumenti digitali per fare domande, fornire giudizi e indicazioni per miglioramenti e la banca è sempre più disposta a raccogliere osservazioni e suggerimenti.

Il ruolo del cliente/utente diventa attivo, attraverso i social media partecipa alla vita della propria banca e segue l’evoluzione dei prodotti. Tutto ciò avviene grazie alla semplicità con cui le persone, attraverso i social media, posso informarsi, partecipare e sentirsi protagonisti. La clientela esprimendosi e valutando le iniziative della propria banca le fornisce stimoli per perfezionare prodotti e servizi.

L’ABI (Associazione Bancaria Italiana), in collaborazione con Kpmg Advisory, ha realizzato l’indagine Banche e social media, che ha evidenziato le potenzialità di sviluppo che le attività sui canali digitali e social possono portare. Il campione di banche analizzato rappresenta l’80% dell’intero settore. 
L’utilizzo dei social media serve a rafforzare il dialogo e la relazione fra banca e cliente e agevolano la partecipazione ai cambiamenti.
Il crowdsourcing, cioè la messa a disposizione di piattaforme web che agevolano la possibilità di raccogliere i commenti delle persone, favorisce questa nuova forma di collaborazione.

Ben l’81% delle banche intervistate ha segnalato che fra gli obiettivi della loro presenza sui social network ci sono il voler migliorare la cultura finanziaria dei cittadini e il voler contribuire all’educazione all’uso di prodotti e servizi offerti dalla banca. Inoltre l’incremento del dialogo fra cliente e banca, attraverso i social, favorisce la personalizzazione della relazione e pone ancora di più il cliente al centro dell’attenzione. Come avviene in ambito privato, i social media hanno un ruolo sempre più determinante per la condivisione di informazioni anche tra banche e mercato, soprattutto per l’assistenza clienti attraverso strumenti di messaggistica social e per l’aggregazione delle persone attraverso le community.

L’evoluzione costante dei social network anche nel settore bancario, sta incentivando gli operatori del settore a cogliere le opportunità offerte da questi strumenti e a creare innovazione. Il 19% degli istituti di credito intervistati ha attivato dei gruppi su Facebook che trattano le nuove offerte. Sono in aumento le banche che scelgono di adottare applicazioni innovative come chatbots, che comprendendo le domande più semplici poste dai clienti, sono in grado di formulare le risposte corrette in tempo reale. Primi approcci da parte degli istituti bancari anche al livestreaming, con cui possono attivare una diretta che coinvolge e attira l’attenzione degli utenti grazie alla rapidità di questo strumento.

Anche ConfrontaConti.it, da anni ormai, offre su internet la possibilità di trovare conti correnti e conti deposito più convenienti, comodamente da casa e in pochi click.

A cura di: Orsola Mallozzi
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
I diritti dei titolari di conti correntipubblicato il 3 ottobre 2017
Abi: guerra ai pirati informatici, anche d’estatepubblicato il 17 agosto 2017
Portabilità conti: sanzionate le banche che ritardano il trasferimentopubblicato il 29 luglio 2017
Come far fronte ai rincari dei conti correntipubblicato il 11 luglio 2017
Facebook diventa bancapubblicato il 11 dicembre 2016
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Richiesta fido
    No 
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita