Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Pagamenti contactless: la rivoluzione dei digital payment

30/01/2017

Sempre di più i pagamenti contactess in Italia, ma la crescita è particolarmente evidente se si estende a tutta l'Europa. Non si tratta certamente di una novità, ma di una conferma che arriva dai dati 2016. Secondo Visa, uno dei circuiti di carte più diffusi nel mondo, nell’anno appena concluso il numero di pagamenti con carte contactless corrisponde al 52% del totale, mentre solo nel 2015 si attestava intorno al 36%.

Il Digital Payment Study condotto da Visa ha analizzato come si sta sviluppando l’infrastruttura europea NFC, un bacino di 165 milioni di tessere e 3,4 milioni di terminali d'accettazione, con piacevoli sorprese.

Secondo le analisi, si tratta di una rivoluzione che investe non più solo le fasce più giovani della popolazione, ma anche i consumatori più anziani, in particolare di età compresa tra i 55 e i 64 anni.
E’ proprio quest’ultima fascia di età che lo scorso anno ha registrato il maggior aumento nell’utilizzo dei servizi contactless.

E’ dunque non solo un’innovazione all’interno dei trend del credito al consumo, ma anche una vera e propria rivoluzione culturale che sta portando progressivamente all’ampliamento dei servizi di Smart Mobility e Smart City.

E’ un fenomeno di cui recentemente ha parlato anche il quotidiano britannico The Guardian, evidenziando come le città, a livello globale, tendano ad essere sempre più senza contanti, proprio in virtù dello sviluppo delle carte contactless e tecnologia touch mobile.
Il dato viene confermato dal rapporto di Fung Global Retail & Technology, che evidenzia come 9 dei primi 15 paesi meglio digitalizzati siano in Europa.

Tra tutti spicca la Svezia, che entro il 2030 probabilmente diventerà il primo Paese al mondo senza contanti.

In Italia, secondo lo Smart City Index 2016 realizzato dalla Ernst & Young in collaborazione con Ericsson, Tim e Indra, le città più “intelligenti”, e quindi anche più propensi allo sviluppo di servizi contactless, sono Bologna, Milano e Torino.

Tornando al Digital Payment Study di Visa, uno dei trend rilevati ci evidenzia che i consumatori amano vivere la dublice esperienza da showroomer e webroomer: in altre parole, si acquista online, ma solo dopo aver visionato dal vivo il prodotto da acquistare.

E’ un comportamento di acquisto confermato anche nel periodo natalizio: il 60% dei consumatori ha dichiarato di prediligere i punti vendita per la possibilità di interagire con i commessi e toccare con mano i prodotti, Anche se poi il processo di acquisto si conclude sul web.

Sicuramente l’adozione di carte contactless influenza positivamente anche l’utilizzo degli altri metodi di pagamento

Nel Vecchio Continente, chi utilizza le tecnologia NFC contactless si dichiara favorevole più aperti all’adozione di dispositivi mobili per i pagamenti digitali sia in punti vendita fisici (52% utilizzatori di carte contactless vs 32% che non le utilizzano), sia per acquistare tramite app dell’esercente (49% vs 31%), sia per pagare semplicemente il pasto (50% vs 30%). Nel 2016, il 44% del campione intervistato ha dichiarato di eseguire pagamenti in mobilità via app, rispetto al 38% dell’anno precedente. Quasi la metà dei consumatori (46%) concorda inoltre nel sostenere che poter pagare con dispositivo mobile o wearable rende più facile l’acquisto di prodotti.

I consumatori europei sono interessati all’utilizzo dei cosiddetti borsellini digitali per acquisti di persona (37%), attraverso app (51%) e online (56%). Gli intervistati concordano nell’individuare tra i principali benefici di questa forma di pagamento la maggiore comodità (61%) e la possibilità di pagare sempre e dovunque (59%).

Sul sito ConfrontaConti.it è possibile trovare le offerte più convenienti nell'ambito dei conti deposito conti correnti. In pochi click è possibile richiedere un preventivo gratuito e confrontare velocemente i prodotti.

A cura di: Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Pagamenti contactless: la rivoluzione dei digital paymentValutazione: 4,9/5
(basata su 8 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Richiesta fido
    No 
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita