Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Conti deposito: i vantaggi e le migliori offerte a gennaio

13/01/2017

Risparmiare conviene. Anche a gennaio le banche offrono la possibilità di investire con profitto in conti deposito, uno dei prodotti finanziari privilegiati dagli italiani. Si tratta di una forma di gestione del risparmio che permette di maturare degli interessi sul capitale versato.

E’ possibile scegliere due diverse tipologie di conti: liberi e vincolati. I primi permettono di ritirare la somma versata e gli interessi maturati in qualsiasi momento, senza il pagamento di penali. Nel caso dei conti vincolati, se si sceglie di ritirare la somma versata prima della scadenza, occorre pagale le penali previste da contratto o restituire gli interessi versati.

In ogni caso, questa tipologia di conti ha riscosso negli anni un crescente successo: del resto la gestione dei risparmi, a causa della volatilità dei mercati azionari, è diventata sempre più difficoltosa. Pertanto in molti si orientano su soluzioni che abbinino sicurezza e convenienza, senza essere penalizzati eccessivamente nei rendimenti.

Con i conti deposito è possibile gestire liberamente il patrimonio, ritirando, in maniera totale o parziale, le somme necessarie, senza il pagamento di alcuna penale. Ricordiamo inoltre che si tratta di una formula estremamente sicura, dato che non ci sono rischi se la somma non supera i 100.000 euro, limite di protezione dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Uno dei principali benefit dei conti di deposito è l’assenza pressochè assoluta di costi di gestione, in particolare se ci si rivolge alle soluzioni online. Chi desidera aprire un conto deposito deve ricordare che è obbligatorio possedere un conto corrente tradizionale, il così detto conto di appoggio, presso l’istituto cui ci si rivolge o altra banca. Le operazioni da e verso il conto deposito sono limitate al conto corrente collegato.

I conti deposito non richiedono garanzie per l’apertura, dato che non consentono di prelevare più della liquidità disponibile sul conto. Aprire un conto deposito è molto semplice: così come i conti correnti, è possibile espletare le pratiche online o recandosi in filiale.

Il comparatore ConfrontaConti.it offre la possibilità di individuare il prodotto più indicato alle proprie esigenze attraverso una simulazione online rapida e gratuita.

Facciamo un esempio al 10 gennaio, andando a verificare i migliori conti deposito al momento disponibili. Se decidiamo di depositare 10.000 euro per 24 mesi, includendo le opzioni con vincolo, tra le migliori offerte troviamo Conto Esagon di Credito Fondiario: non ci sono spese, gli interessi sono pari al 2,25% e gli interessi netti, liquidati posticipati, ammontano a 333 euro. Come già evidenziato nell’articolo "Conto Esagon, il conto deposito che mette al sicuro i risparmi", si tratta di un conto deposito online vincolato a medio-lungo termine che offre interessi lordi dall'1,5% al 3%, a seconda della durata del vincolo, da un minimo di 12 a un massimo di 60 mesi. L'importo minimo vincolabile è 10.000 euro e la corresponsione degli interessi è automatica con cadenza trimestrale o annuale, senza dover attendere la scadenza naturale del vincolo.

Tra le altre offerte vincolate segnaliamo Rendimax Top di Banca Ifis, con tasso lordo al 2% e interessi netti posticipati di 295,81 euro. Anche in questo caso non sono previste spese di apertura e gestione.

Se invece si preferisce un conto deposito libero, una buona soluzione è quella proposta da ContoProgetto di Banca Progetto che offre un tasso lordo del 2,50% e interessi netti, liquidati trimestralmente, pari a 253,22 euro, sempre senza costi di gestione.

ConfrontaConti.it è l'unico comparatore di conti in Italia che offre la possibilità di comparare le offerte di oltre 50 Istituti, consentendo di individuare i migliori prodotti per ogni esigenza di risparmio: bastano pochi click per avere una panoramica completa su conti deposito, conti correnti e conti carta.

A cura di: Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Conti deposito: i vantaggi e le migliori offerte a gennaioValutazione: 3,8/5
(basata su 4 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
Conto corrente: come contenere i costipubblicato il 6 ottobre 2017
Risparmiare ma senza vincoli: il fenomeno dei conti depositopubblicato il 25 settembre 2017
Conti dormienti: cosa sono e come sbloccarlipubblicato il 19 settembre 2017
Sua maestà, il conto correntepubblicato il 17 settembre 2017
Widiba lancia la prima filiale virtuale in Italiapubblicato il 25 luglio 2017
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Richiesta fido
    No 
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita