Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

I conti correnti più convenienti di settembre 2018

07/09/2018

I conti correnti più convenienti di settembre 2018

Non capita di rado che i risparmiatori siano poco soddisfatti del proprio conto corrente, o siano comunque tentati dalle soluzioni sempre più convenienti messe in campo dagli istituti di credito. Passare da un conto a un altro più conveniente non è però una scelta da prendere con superficialità, visto che è necessario non solo informarsi, ma anche tenere conto di eventuali penali per clausole che il correntista ha dimenticato. 

Ricordiamo che le proposte degli istituti di credito variano in base a diversi fattori, come ad esempio il numero medio di operazioni da svolgere ogni anno, la necessità di effettuare operazioni in filiale, oppure la possibilità di avere lo scoperto di conto.

Il successo delle soluzioni online

La scelta dei risparmiatori si indirizza sempre di più verso i conti online: a dirlo è l’Osservatorio di ConfrontaConti.it, secondo cui le soluzioni via web hanno interessato oltre il 60% delle richieste di apertura del secondo semestre 2018. Una crescita costante, destinata a guadagnare ogni mese punti, come avevamo già evidenziato anche nella nostra news "Conti correnti: saldi più alti e gestione soprattutto online".

In questa seconda parte dell’anno, per il solo mese di luglio il saldo medio si attesta sui 8.975 euro.

Scendendo nello specifico dei dati, il 22,1% del campione ha un saldo attivo di oltre 10 mila euro, il 14% tra i 5 e i 10 mila euro, il 14,9% tra i 3 e i 5 mila euro, il 33,4% tra i 1.000 e i 3 mila euro (intervallo che ha guadagnato oltre 14 punti percentuali sulla prima parte dell’anno).

Le offerte più convenienti del mese

Con una simulazione sul comparatore ConfrontaConti.it è possibile ricavare esempi concreti dei migliori conti correnti della rete. I preventivi ipotizzano la richiesta di un soggetto quarantenne con un saldo medio disponibile di 5.000 euro, operatività media e accredito dello stipendio.

Conto Webank offre un guadagno di 2,22 euro mensili. Il Tasso a regime è dello 0,10% lordo, i costi fissi di canone, bollo, carte sono zero e così anche i costi variabili, ad esempio i prelievi e i pagamenti. L’apertura del conto è solo online, mentre l’operatività può avvenire anche in banca. Ricordiamo l’innovativo "prelievo cardless", un servizio mediante il quale il cliente titolare di un conto corrente Webank può effettuare operazioni di prelievo contante presso gli sportelli automatici della Banca (BPM) avvalendosi dell'applicazione mobile Webank per tablet, smartphone o strumenti similari.

Hello! Money di Hello Bank offre invece 0,37 centesimi di Interessi netti, oltre a zero costi fissi e variabili. Il tasso a regime è dello 0,01% lordo, ma arriva all’1,00% per giacenze da 25.000 a 100.000 euro. Bancomat, carta di credito, bonifici e prelievi da altre banche sono gratuiti. Inoltre, per chi richiede l’apertura del conto entro il 27 settembre 2018, in regalo un Buono Amazon da 200 euro.

Bene anche la nuova arrivata N26 Bank con Conto Corrente N26, un conto con apertura e operatività esclusivamente online e canone gratuito (così come ogni altro costo). Nel pacchetto è inclusa una carta di debito Mastercard a zero canone con la possibilità per chi è all’estero di prelevare e fare bonifici in euro illimitatamente senza commissioni. La sicurezza degli accessi online è garantita da password, PIN personale, doppia conferma della transazione e ID Touch. Tra le promozioni attive, un bonus di 150 euro per gli utenti che invitano i propri amici ad aprire un nuovo conto presso lo stesso istituto di credito.   

Zero costi anche per Conto Corrente Arancio di ING Direct, con apertura online e operatività sia via web che in filiale, in una delle 20 province e 12 regioni in cui è presente l’istituto di credito, per un totale di 33 sportelli. Il Tasso a regime è dello 0,00% lordo, i costi totali, fissi e variabili, sono tutti zero.

Si tratta anche in questo caso di un conto al 100% digitale, dove non si sostengono costi: dunque zero euro per il canone, il bollo, la carta di credito e di debito, i prelievi e i pagamenti, anche in tutta Europa. Il Conto Corrente Arancio si apre in pochi minuti con firma digitale e identificazione tramite webcam. Nessuna spesa è prevista per lo scoperto: se il saldo del conto è a debito per valuta in mancanza o oltre il fido, la banca addebita al cliente i costi di gestione e controllo dello scoperto.

Infine, Conto Quick della Banca Popolare di Bari con Tasso a regime dello 0,00%, zero interessi e zero costi fissi e variabili. Comodo anche per chi sta per andare in vacanza all’estero, ha prelievi illimitati e gratuiti nell’area Euro. Il conto si attiva direttamente online grazie alla firma digitale e al riconoscimento via webcam e si gestisce solo online.

La carta di credito è gratuita il primo anno, dal secondo anno costa 36,00 euro, azzerabili con l’accredito dello stipendio, la domiciliazione delle utenze o la sottoscrizione della carta di credito. Per coloro che richiedono l'apertura e accreditano lo stipendio o la pensione (oppure versano 3.000 euro sul conto e sottoscrivono la carta di credito American Express Blu spendendo almeno 500 euro in 90 giorni dalla data di possesso della carta), in regalo una Gift Card da 150 euro.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
I conti correnti più convenienti di settembre 2018Valutazione: 4/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
 Mesi
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita