MyUnipol, il conto che pensa alla salute dei suoi clienti | ConfrontaConti.it
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy e/o negare il consenso all' utilizzo dei cookie di terze parti clicca qui.
Continuando la navigazione o cliccando sul tasto “OK” il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
feed rss confrontaconti

MyUnipol, il conto che pensa alla salute dei suoi clienti

07/07/2015

MyUnipol, il conto che pensa alla salute dei suoi clienti

Uno dei fatti più importanti che ha riguardato il settore bancario negli ultimi cinque anni è l’evoluzione dei canali utilizzati per operare sui conti correnti. Attualmente sono oltre 16 milioni gli italiani che hanno un conto online, circa il 57% dei titolari di un conto corrente bancario.

Usa esclusivamente il canale online il 48% di chi possiede un conto, mentre il 43% opera online ma non abbandona la filiale. Una importante evoluzione, se si considera che nel 2010 era il 28% la percentuale di chi usava internet come canale esclusivo, salendo nel 2013 al 35%.

I conti online sono un successo abbastanza recente, ma negli ultimi due anni hanno cambiato radicalmente la concezione di operatività e il comportamento dei consumatori. I motivi sono da attribuirsi ai vantaggi della gestione di un conto online e soprattutto alla progressiva messa a punto da parte delle banche di sistemi di sicurezza che garantiscono alti livelli di performance.

I gruppi bancari sono arrivati progressivamente sul mercato con un brand che operasse esclusivamente sul canale online, fino a costituire un mercato fortemente competitivo che propone offerte e condizioni sempre più vantaggiose.

Si inserisce in questo nuovo contesto My Unipol Banca, la banca online del gruppo Unipol, secondo gruppo assicurativo sul mercato italiano e primo nel ramo Danni, che al core business delle assicurazioni ha affiancato il presidio del settore bancario.

My Unipol Banca si propone di essere la banca on line a misura delle esigenze del cliente, costruita ascoltando i suoi suggerimenti. L’offerta My Unipol è un insieme di prodotti e servizi pensati per aiutare il cliente a gestire i suoi risparmi, accompagnarlo negli investimenti e soddisfare le sue necessità di protezione.

La particolarità del Conto MyUnipol è che può essere aperto a distanza attraverso il sito cliccando su “Apri il conto” oppure effettuando il riconoscimento di persona, recandosi in una delle filiali Unipol Banca, o presso un’Agenzia UnipolSai o un Promotore Unipol.

Il conto è a canone zero e le operazioni online non hanno alcuna spesa di registrazione. Sono gratuiti anche i bonifici online, la carta prepagata e la carta di credito per il primo anno e per quest’ultima il canone rimane zero nel caso in cui lo speso nell’anno precedente superi i 3.000 euro.

Per chi apre un conto e canalizza gli emolumenti, o apre un Conto Deposito o un Dossier Titoli con saldo attivo, MyUnipol offre un piano sanitario gratuito che prevede il rimborso dei ticket per alta specializzazione, tariffe agevolate sulle prestazioni e l’accesso alla rete di strutture e medici UniSalute: un’offerta nelle corde del Gruppo Unipol e della sua natura assicurativa, con un focus importante sulla protezione del cliente.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
I migliori 5 conti deposito da 20.000 europubblicato il 11 settembre 2020
Conti deposito a settembre: meglio liberi o vincolati?pubblicato il 3 settembre 2020
Conti correnti cassaforte degli italiani anche dopo il Covidpubblicato il 31 luglio 2020
I migliori conti deposito di luglio 2020pubblicato il 17 luglio 2020
I migliori conti correnti di luglio 2020pubblicato il 10 luglio 2020
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Anno di nascita