Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

I migliori conti correnti di ottobre

10/10/2017

Che le banche avessero ritoccato il costo dei conti correnti lo avevamo già dato per certo, spingendoci in alcune news – si legga ad esempio "Aumenti conti correnti: come risparmiare e guadagnarci" – a fornire indicazioni su come fronteggiare il rincaro.

Le variazioni dei costi avrebbero riguardato finora il 12,5% delle banche per operazioni come il pagamento dei bonifici in filiale e la domiciliazione delle utenze, ma quello a cui forse non eravamo preparati è che gli stessi aumenti hanno toccato anche i conti online, con un istituto su dieci che ha alzato il prezzo della domiciliazione delle utenze, o dei prelievi ATM all’estero, o ancora quelli presso i suoi sportelli. Fineco ad esempio avrebbe introdotto commissioni sui prelievi inferiori a 100 euro, mentre Hello! Money di Hello Bank prevede adesso un costo di 4 euro per un bonifico allo sportello e di 1 euro per l’estratto conto cartaceo.

Va da sé che in un momento così delicato, in cui anche i conti sul web risentono di una crisi generale degli istituti di credito - che negli ultimi anni si sono visti una riduzione senza precedenti dei margini di guadagno -, scegliere il prodotto più giusto per il proprio profilo di correntista diventa indispensabile. A questo scopo, ricordiamo che ConfrontaConti.it si rivela come uno strumento fondamentale per la scelta del conto corrente all’interno della formula online, indicata sempre dal portale come la più conveniente in assoluto per chi ha voglia di gestire al meglio l’operatività bancaria quotidiana minimizzando i costi.

Simulando la richiesta di un utente di 35 anni con saldo medio attivo di 5.000 euro, canale di utilizzo online, frequenza di utilizzo media, accredito di stipendio, ecco cosa consiglia ConfrontaConti.itBancadinAmica propone il suo conto che non solo è a costo zero, ma garantisce Interessi netti per 55,45 euro, corrisposti trimestralmente e in maniera posticipata. Il Tasso a regime è dell’1,00% lordo, i costi sono zero, incluso il canone, i bolli e i prelievi Bancomat/VPay in tutta Europa.

Al secondo posto nella classifica della convenienza troviamo il Conto Webank di Webank, il canale online di Banca Popolare di Milano. Gli Interessi netti sono di 2,22 euro e il Tasso a regime dello 0,10% lordo. Anche in questo caso i costi totali, fissi e variabili, sono pari a zero e la banca abbona al cliente anche i 1.000 euro per il deposito titoli, visto che contestualmente al conto verrà aperto un dossier titoli per eventuali investimenti futuri. Per chi richiede il Conto Webank entro il 10 novembre, accredita lo stipendio o la pensione oppure apre una linea vincolata a 12 mesi senza facoltà di svincolo anticipato con almeno 1.000 euro, in regalo 120 euro di buoni carburante TotalErg.

Al terzo posto, nonostante gli aumenti annunciati di alcune operazioni, troviamo ancora Hello! Money di Hello Bank!, la banca digitale di BNL – BNP Paribas. Al Tasso lordo dello 0,01%, il ricavo previsto è molto piccolo ma tutti i costi principali di apertura e gestione conto sono azzerati, con il solo costo di 3,50 euro in filiale per l’emissione di un bonifico e 4,50 euro se lo stesso bonifico viene effettuato da altra banca. Per chi apre Hello! Money entro il 15 dicembre, accredita lo stipendio o la pensione oppure effettua un versamento d almeno 3.000 euro, in regalo un buono Amazon da 150 euro.

Infine per chi non vuole rinunciare al rapporto diretto con la filiale della banca, ConfrontaConti.it propone Che Banca!, il Conto Corrente Digital – Opzione Online che comporta un costo totale annuo di 24 euro per le carte e zero canone se si opera online. Il Tasso a regime è dello 0,00% lordo e con l’opzione filiale al costo di 3 euro è possibile effettuare qualsiasi operazione in banca invece che online.

Interessante notare come mettendo come opzione di scelta nel comparatore un numero di operazioni elevato, pari a 150, i costi dei conti visti sopra rimangono inalterati, sempre però mantenendo l’opzione online come canale di utilizzo.

A cura di: Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
I migliori conti correnti di ottobreValutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
Conto corrente: come contenere i costipubblicato il 6 ottobre 2017
Risparmiare ma senza vincoli: il fenomeno dei conti depositopubblicato il 25 settembre 2017
Conti dormienti: cosa sono e come sbloccarlipubblicato il 19 settembre 2017
Sua maestà, il conto correntepubblicato il 17 settembre 2017
Conti giovani: ecco le migliori offerte per risparmiarepubblicato il 2 giugno 2017
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Richiesta fido
    No 
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita