Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Interessi conto deposito: come riscuoterli in anticipo senza perderci

04/01/2018

IInteressi conto deposito: come riscuoterli in anticipo senza perdercil conto deposito è un valido strumento per tenere al sicuro i propri risparmi ed avere una rendita su di essi. Negli ultimi anni più volte è tornata alla ribalta la riflessione su come investire il proprio capitale, orientandosi sui buoni fruttiferi postali o sui conti deposito.

I Buoni Fruttiferi Postali sono titoli emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti, garantiti dallo Stato italiano e distribuiti da Poste Italiane.

In qualsiasi momento è possibile ritirare l’investimento e gli interessi maturati. I Bfp hanno diverse tipologie di durata o rendimento ed una tassazione al 12,5% sui rendimenti.

I conti deposito sono conti bancari di risparmio suddivisibili in due macro categorie: liberi e vincolati. Nel caso dei conti deposito liberi è possibile ritirare in qualsiasi momento il capitale, mentre per quanto riguarda i prodotti con vincolo solitamente, a fronte di una richiesta di riscossione anticipata, vengono applicate delle penali.

I conti deposito sono garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e soggetti a tassazione del 26% sui rendimenti.

Sia sui Bfp sia sui conti deposito è applicata l’imposta di bollo pari a 2 euro. Al momento, dovendo scegliere tra i due prodotti, la principale discriminante è data dalla durata dell’investimento.

Se vogliamo orientarci sul lungo periodo, i Bfp sono preferibili perché i rendimenti aumentano proporzionalmente a seconda del tempo di sottoscrizione.

Se invece vogliamo soluzioni di medio-breve periodo, sono consigliabili i conti deposito, che in periodo più ristretti possono farci ottenere rendimenti maggiori.

Negli ultimi tempi la maggior parte dei consumatori si è orientata su conti deposito liberi, come abbiamo evidenziato nella Conti deposito: continuano a piacere senza vincoli.

Questo avviene perchè, in tempi di relativa stabilità economica, sapere di poter disporre della propria liquidità in qualsiasi momento, rappresenta una sicurezza, forse più psicologica che operativa.

Eppure il deposito vincolato può comportare vantaggi interessanti, a partire dai tassi di interesse e dalle spese.

Sono parecchi gli istituti di credito che, per incentivare il vincolo, offrono soluzioni a zero spese. Per valutare la bontà del prodotto, fate sempre attenzione a come viene calcolato il tasso di interesse e quando viene pagato, se a inizio o fine periodo.

In questo senso, per valutare attentamente un conto deposito, dovete fare attenzione a:

• Tasso di interesse annuo lordo

• Criterio di calcolo degli interessi e logica di capitalizzazione

• Spese di apertura, chiusura, produzione rendiconto, versamenti e prelievi

• Valuta di accredito di bonifici e spese in ingresso

• Valuta di addebito di bonifici e spese in uscita

Si tratta di informazioni reperibili sulla contrattualistica, che vi invitiamo a leggere sempre prima di sottoscrivere un prodotto.

E’ anche utile in questo senso, dare un’occhiata alle schede prodotto, riportate ad esempio sui principali comparatori online come ConfrontaConti.it.

Quando si richiede un preventivo su ConfrontaConti.it, si ottengono informazioni non solo sui ricavi netti e sul tasso di interesse, ma anche sulle principali caratteristiche di ciascun prodotto. Inoltre, per informarsi al meglio, esistono specifiche sezioni dedicate alle "Guide" per approfondire e un Osservatorio sui Tassi.

Facciamo ora una simulazione al 28 dicembre, ipotizzando di vincolare 7.000 per 24 mesi, la soluzione più interessante è Conto Green di Banca Popolare di Cividale, con un guadagno netto di 148,12 euro. Il Tasso Lordo è dell’1,70% per 730 giorni di vincolo, svincolabile con una decurtazione pari all'1,00% dell'importo del deposito.

A cura di: Alessia De Falco

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Interessi conto deposito: come riscuoterli in anticipo senza perderciValutazione: 4,5/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
Conto di base: tutte le novitàpubblicato il 16 settembre 2018
Aprire un conto deposito: i consigli di ConfrontaContipubblicato il 10 settembre 2018
Conti deposito: le offerte estive da non perderepubblicato il 9 luglio 2018
Portabilità dei conti correnti: tempi e costipubblicato il 31 maggio 2018
Donne e risparmio: più fiducia nel conto depositopubblicato il 23 marzo 2018
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
 Mesi
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita