Conti deposito: aumentano gli importi oltre 50.000 euro | ConfrontaConti.it
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
feed rss confrontaconti

Conti deposito: aumentano gli importi oltre 50.000 euro

26/03/2018

Il mito che il conto deposito non convince più va sfatato. Basta dare un’occhiata ai dati dell’Osservatorio ConfrontaConti.it di febbraio 2018, relativo ai conti deposito, per rendersi conto di un trend piuttosto interessante. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente notiamo un considerevole aumento dei depositi oltre i 50.000 euro (Il 33,3% del totale, contro il 28,1% del 2017).

Se è vero che negli ultimi mesi molti risparmiatori hanno scelto di non vincolare i propri risparmi, pare invece che ora si profili un’inversione di tendenza. La maggioranza dei richiedenti è interessata a un deposito vincolato: si tratta del 72,4% del totale, contro il 45,7% dell’anno precedente.

Fino a qualche tempo fa i rendimenti non rappresentavano più un incentivo a vincolare i propri soldi nel tempo: oggi invece pare proprio che nei risparmiatori vi sia una nuova fiducia negli strumenti finanziari e nella possibile rendita del patrimonio vincolato.

La conferma arriva proprio dagli importi vincolati, in netto aumento, come visto in precedenza, rispetto al 2017. In aumento anche la durata dell’investimento: il 17,8% del campione sceglie di immobilizzare i propri risparmi per oltre 36 mesi, contro il 5,8% dello stesso periodo dell’anno precedente. Positivo anche il trend delle durate comprese tra i 25 e i 36 mesi: rappresentano il 14,3% del campione, contro il 6,7% del 2017.

Conti deposito: chi è il risparmiatore tipo

Chi ha scelto di vincolare i propri risparmi è ben consapevole che i conti non vincolati presentano il vantaggio di essere più flessibili, ma questo va a spese dei rendimenti. Basta fare qualche simulazione su ConfrontaConti.it per accorgersi che, tra le opzioni senza vincolo, i rendimenti si aggirano intorno all’1%, mentre per i prodotti vincolati i guadagni sono decisamente superiori. Il conto deposito è sicuramente una soluzione semplice ed immediata per far fruttare i propri risparmi.

Secondo l’Osservatorio ConfrontaConti.it, l’investore tipo ha più di 55 anni (cluster che rappresenta il 47,4% del totale) ed è prevalentemente residente a Nord (74,5% del totale). Quali sono i vantaggi di un conto deposito, in particolar modo facendo riferimento agli anziani? La risposta è molto semplice e si sintetizza in due parole: sicurezza e trasparenza. 

Scegliere il conto deposito migliore: il ruolo dei comparatori

Oggi è possibile effettuare simulazioni online e richiedere preventivi gratuiti attraverso i comparatori come ConfrontaConti.it. L’offerta è ampia e permette di scegliere e confrontare le condizioni, così da massimizzare la convenienza.

Le spese, inoltre, sono molto contenute o pari a zero, sia per quanto concerne l’apertura, sia per la gestione e l’eventuale chiusura. Il conto deposito è una garanzia per chi ha una scarsa propensione al rischio: in un contesto di alta volatilità, conviene a chi cerca uno strumento finanziario non particolarmente sensibile ai rischi di mercato.

Un conto deposito rappresenta inoltre un investimento sicuro perché si tratta di un prodotto finanziario coperto dal "Fondo interbancario di tutela dei depositi". Il Fondo, a cui aderiscono tutte le banche italiane, garantisce i conti corrente, i conti di deposito, gli assegni circolari, i libretti di risparmio e i certificati di deposito fino a un importo di 100.000 euro. 

Conti deposito vincolati: le migliori offerte per gli over 55

Abbiamo detto che, stando alle rilevazioni dell’Osservatorio ConfrontaConti.it, sono proprio le fasce della popolazione in età più avanzata ad essere maggiormente interessate ai conti deposito. Facciamo dunque una simulazione, ipotizzando che un sessantacinquenne di Roma desideri vincolare a 36 mesi un importo pari a 35.000 euro.

In questo caso, tra le soluzioni più vantaggiose, troviamo il conto deposito MeglioBanca, con un guadagno netto di 1.267,65 euro e tasso effettivo pari a 1,24%, con liquidazione posticipata. Le somme sono sempre svincolabili e non sono previsti costi di gestione.


A cura di: Alessia De Falco

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Conti deposito: aumentano gli importi oltre 50.000 euroValutazione: 2,6/5
(basata su 5 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Carta di Credito
Anno di nascita