Gli italiani risparmiano di più: ecco i trend dei conti deposito | ConfrontaConti.it
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy e/o negare il consenso all' utilizzo dei cookie di terze parti clicca qui.
Continuando la navigazione o cliccando sul tasto “OK” il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
feed rss confrontaconti

Gli italiani risparmiano di più: ecco i trend dei conti deposito

09/06/2018

Gli italiani risparmiano di più: ecco i trend dei conti depositoI risparmiatori si confermano prudenti: in relazione all’Osservatorio ConfrontaConti.it di giugno, relativo ai conti deposito, possiamo trarre conclusioni positive in merito alle scelte finanziarie degli italiani nei primi cinque mesi del 2018.

Il campione analizzato rivela una netta propensione per i depositi vincolati, registrando un aumento nelle somme depositate (il 72,9% del totale). I dati sono in linea con quanto rilevato nei mesi scorsi, in particolare nella news I conti deposito più convenienti di aprile.

Più risparmi, crescono i depositi vincolati

Anche a giugno, la fotografia dei risparmi degli italiani rivela un dato molto interessante. Chi opta per il deposito vincolato, lo fa sempre più spesso per un periodo compreso tra i 25 e i 36 mesi, spesso oltre. Le percentuali chiarificano in maniera molto evidente questa affermazione: i depositi vincolati tra i 25 e i 36 mesi ammontano al 10,6% del totale, contro il 6,7% dello stesso periodo dell’anno precedente. I depositi vincolati per oltre 36 mesi raggiungono quota 16,6% del totale, più del doppio dello stesso periodo del 2017, quando si aggiravano intorno al 5,8%.

Dato ancora più interessante, sono in aumento i depositi superiori a 50.000 euro: rappresentano il 31,8% del totale, contro il 28,1 del primo semestre del 2017.

Perché questo cambio di rotta? In parte è attribuibile ai rendimenti in crescita, in parte al fatto che, in molti casi, anche di fronte a un deposito vincolato è sempre possibile, senza costi aggiuntivi, disporre delle somme sul conto.

I conti deposito: la scelta degli over 55

I consumatori sono peraltro sempre più consapevoli delle opzioni disponibili sul mercato: ciò accade anche grazie alla diffusione degli strumenti di comparazione online, come ad esempio ConfrontaConti.it, l'unico comparatore di conti in Italia che mette a confronto le offerte di 16 istituti di credito, trovando in pochi click i migliori conti bancari in base a necessità e abitudini d'uso del conto da parte del cliente.

Ad oggi, scelgono di affidarsi a questo strumento molti risparmiatori. Volendo tracciare il profilo tipo, sulla base dei dati raccolti nell’Osservatorio ConfrontaConti.it di giugno 2018, possiamo dire che la maggior parte dei richiedenti risiedono al Nord (70,8% del totale) e sono over 55 (il 45,3% del totale). 

Il fatto che i richiedenti siano prevalentemente anziani non ci deve stupire: già i mesi scorsi avevamo evidenziato questo trend: ad esempio nella news Conti deposito: aumentano gli importi oltre 50.000 euro abbiamo confermato che sempre più clienti, anche tra gli anziani, prendono dimestichezza con il digitale, tanto da far crescere costantemente la richiesta di prodotti online.

Restano indietro i Millennials, sempre riluttanti ad aprire un conto corrente. Eppure, come vedremo a breve, le soluzioni digitali sono adatte ad ogni fascia di età: basta individuare il prodotto più adatto alle proprie esigenze, attraverso le simulazioni online.

Conti deposito online: una soluzione adatta ad ogni età

Uno strumento come il sito ConfrontaConti.it è utilissimo per verificare la convenienza dei prodotti di risparmio, come appunto i conti deposito. Per comprendere meglio quest’affermazione, verifichiamo insieme la semplicità di utilizzo del form in homepage, facendo qualche simulazione.

Partiamo da un richiedente che desidera vincolare i propri risparmi, ipotizzando, all’8 giugno, un deposito di 35.000 euro, vincolato a 36 mesi.

Conto Esagon di Credito Fondiario è al momento la soluzione più conveniente: abbiamo un guadagno netto pari a 1.165 euro, senza costi e con un tasso fino al 2,50% se si vincola l’investimento per 84 mesi.

I richiedenti possono scegliere tra le seguenti opzioni:

  • vincoli di durata 12 e 18 mesi: Cedola trimestrale posticipata (gli interessi vengono corrisposti trimestralmente); Cedola unica a scadenza vincolo (gli interessi vengono corrisposti alla scadenza del vincolo).
  • vincoli di durata 24, 36, 48, 60, 72,84 mesi: Cedola trimestrale posticipata (gli interessi vengono corrisposti trimestralmente); Cedola annuale posticipata (gli interessi vengono corrisposti annualmente).

E se invece si optasse per un deposito senza vincolo, con lo stesso importo? In questo caso il prodotto più vantaggioso è Conto IoPosso di Santander Consumer Bank, con un guadagno netto di 373,27 euro. Le spese in questo caso ammontano a 201 euro di bollo, con liquidazione trimestrale degli interessi.

A cura di: Alessia De Falco

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Anno di nascita