Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Conti correnti: nuove strette su trasferimenti di denaro e versamenti

10/01/2019

Conti correnti: nuove strette su trasferimenti di denaro e versamenti

Mentre le famiglie italiane prediligono gli investimenti prudenti e impiegano la maggior parte degli attivi in conti correnti, titoli di stato e risparmio postale, si fa sempre più stretto il controllo sul nuovo salvadanaio degli italiani.

Così, se fino a poco tempo le incursioni dell’Agenzia delle Entrate si concentravano su imprenditori e liberi professionisti, collegando a questo tipo di attività non sempre tracciabili i movimenti sospetti, una recente sentenza della Corte di Cassazione ha abbattuto ogni distinzione tra contribuenti più e meno esposti, stabilendo che “tutti i versamenti di denaro o i bonifici ricevuti sul conto corrente generano una presunzione”.

Come riportiamo in “Trasferimenti di denaro: le nuove sanzioni per chi non rispetta le norme”, il limite di denaro contante, libretti di deposito al portatore o titoli al portatore in euro o valuta estera (es. assegni che non contengano l’indicazione del beneficiario) trasferibile tra privati è di 3.000 euro, non aggirabile frazionando un pagamento in più tranche. Dai 3.000 euro in su, i trasferimenti in contanti devono necessariamente passare attraverso una banca, Poste Italiane, o un intermediario finanziario, ed essere quindi tracciabili con strumenti nominativi: bonifici bancari, bonifici postali, carte di credito, pena una sanzione che varia da un minimo di 3.000 fino a 50.000 euro.

Le uniche eccezioni alla regola dei 3.000 euro riguardano i pagamenti effettuati nei confronti delle agenzie di viaggio e turismo e dei commercianti al dettaglio.

Differente è il discorso sui versamenti di denaro contante, operazione sulla quale non è stabilito per legge nessun limite, ma se si supera la somma di 3.000 euro sarà la banca stessa a doverlo comunicare all’Agenzia delle Entrate, che potrebbe arrivare a chiedere come ci si è procurati questa disponibilità: a questo punto cadrebbe sul contribuente l’onere della prova, con documenti scritti della “correttezza fiscale” dell’operazione.

L’utilità dei conti online

Date allora le regole ormai ferree sui movimenti di denaro contante, potrà tornare utile disporre di un conto corrente che consente di effettuare ogni tipo di movimento online, senza così avere il problema di dover predisporre la tracciabilità del denaro utilizzato o ricevuto.

Senza tralasciare che i conti online sono di norma molto più convenienti di un conto tradizionale, proprio perché delegando la gestione al suo titolare, consentono alla banca un taglio netto delle spese.

Come scegliere il conto più vantaggioso

Confrontando le offerte, prima di tutto. Perché il conto più conveniente per un consumatore non sarà quasi sicuramente il migliore per un altro profilo di correntista. Strumenti come il comparatore online ConfrontaConti.it consentono sempre di trovare la soluzione migliore sul mercato, in base alle specifiche esigenze.

Solo a titolo di esempio, se simuliamo la richiesta da parte di un utente trentenne con un saldo attivo di 5.000 euro con frequenza di utilizzo media e accredito dello stipendio, la soluzione più conveniente sarà quella offerta dalla banca online del Banco BPM. Conto Webank si apre online e si gestisce online e in filiale. Il Tasso a regime è dello 0,10% lordo e tutti i costi sono zero: zero il canone, le spese di gestione, la carta di credito e il bancomat. Sono gratuiti anche i prelievi da tutte le banche, i pagamenti e i bonifici online. E per chi richiede Conto Webank entro il 27 marzo 2019, accredita lo stipendio o la pensione oppure apre una linea vincolata a 12 mesi senza facoltà di svincolo anticipato con almeno 1000 euro, in regalo 120 euro di buoni carburante TotalErg.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Conti correnti: nuove strette su trasferimenti di denaro e versamentiValutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
 Mesi
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita