Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Natale 2018: boom di pagamenti con carte di credito

04/01/2019

Natale 2018: boom di pagamenti con carte di creditoQueste appena trascorse sono state delle vacanze passate tra colpi di carte di credito, di debito e prepagate. Il pagamento infatti è sempre meno in contanti per gli italiani.

A dirlo le statistiche registrate durante il Natale 2018 che mostrano un particolare attaccamento alle transazioni “digitali”.

Dal 18 dicembre fino al giorno della vigilia, lunedì 24, ci sono stati ben 92milioni di “passaggi” di carte di credito o debito e affini. Operazioni che hanno fatto registrare anche il +26% rispetto allo stesso periodo del 2017.

I dati di Sia rilevano come 77milioni siano dovuti esclusivamente a negozi fisici, o tradizionali che dir si voglia. In poche parole sebbene il pagamento sia “digitale” a guadagnare terreno non è stato solo l’e-commerce, che anzi proprio nella settimana pre-natalizia non ha incrementato i propri risultati rispetto all’anno scorso.

Ma andiamo con ordine e facciamo due calcoli: nei negozi tradizionali si sono registrate circa l’84% delle operazioni con carte di credito e/o prepagate, con una crescita di quasi il 33% rispetto allo stesso periodo del 2017. Invariato, solo nella settimana di Natale, il valore degli acquisti online che aveva fatto riportare 15milioni di pagamenti l’anno precedente e così nel 2018.

Una situazione che cambia lievemente se si guarda a tutto dicembre. L’ultimo mese del 2018 ha fatto registrare 278milioni di pagamenti con carte contro i 223milioni del 2017. C’è stato dunque un incremento di circa il 25% nel corso dell’anno.

D’altronde è comprovato che gli italiani, in particolare gli under35, siano sempre più smart per quanto riguarda la scelta della loro banca come abbiamo accennato su Confrontaconti.it nella news "Per i giovani la banca è mobile e a portata di App".

In effetti da uno studio della School of Management del Politecnico di Milano sui “Mobile Payments” si nota come le forme più innovative di pagamenti, dal contectless in poi, abbiano pesato nel 2017 di circa il 21% sul totale delle operazioni con carta contro il 15% del 2016.

In particolare i passaggi di carte contactless sono cresciuti, sempre nel 2017, del 150% arrivando a coprire l’8% del totale delle transazioni digitali. Nello stesso periodo sono cresciuti anche i pagamenti via cellulare che sono passati dai 10milioni del 2016 ai 70milioni del 2017.

Ma ora che Natale è alle spalle il consiglio è di iniziare il nuovo anno consultando la pagina che segnala i migliori conti correnti del momento oppure si può a scegliere l’opzione più adatta alle proprie esigenze compilando il breve form del comparatore di ConfrontaConti.it.

Ad esempio al 4 gennaio 2019 per chi vuole avere un conto corrente gestibile online tra le offerte migliori c’è quella di Webank per un saldo di 5000 euro e una media di 60 operazioni l’anno. Infatti con tasso a regime dello 0,10% lordo non prevede costi fissi di canone, bollo, carte e nemmeno quelli variabili come prelievi e pagamenti e prevede un ricavo netto di 2,22 euro.

A cura di: Paola Cacace

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Natale 2018: boom di pagamenti con carte di creditoValutazione: 5/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
 Mesi
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita