I migliori conti correnti di luglio 2020 | ConfrontaConti.it
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy e/o negare il consenso all' utilizzo dei cookie di terze parti clicca qui.
Continuando la navigazione o cliccando sul tasto “OK” il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
feed rss confrontaconti

I migliori conti correnti di luglio 2020

10/07/2020
I migliori conti correnti di luglio 2020

È entrato in vigore il primo luglio scorso il nuovo limite di 2.000 euro stabilito per i pagamenti in contanti, anche quando dovessero avvenire tra parenti o famigliari.

L’obiettivo è sempre lo stesso, cercare di contrastare l’evasione fiscale e il riciclaggio di denaro sporco, incentivando l’uso della moneta elettronica e cercando di abbandonare invece il cash.

Che gli italiani siano ancora legati al contante non è una novità, e non lo è neanche che amino tenere il denaro in banca e al sicuro dei conti correnti. Ma quello che forse non sanno è che un conto corrente può costare anche molto caro se si commettono degli errori.

Gli errori da non commettere sul conto corrente

Il più frequente dei comportamenti errati è farsi prendere dalla pigrizia e tenere a lungo un conto aperto presso una banca, perché la fedeltà non premia e più vecchio è il conto corrente, maggiori sono le spese.

Un altro errore comune è scegliere il conto senza confrontare le offerte sul mercato, oppure aprirne uno presso la banca di cui siamo clienti perché ad esempio si ha un mutuo in corso.

Per ovviare a questi inconvenienti, basta servirsi di un comparatore come ConfrontaConti.it e affidarsi all’esperienza di un portale che ogni giorno confronta le offerte dei migliori conti correnti di decine di istituti di credito primari.

Vediamo allora cosa ci consiglierebbe il 10 luglio se fossimo un quarantenne della provincia di Milano che desidera aprire un conto corrente online con un saldo medio di 10.000 euro e operatività alta, quindi 150 operazioni in media l’anno tra prelievi, pagamenti, versamenti e accredito dello stipendio.

Per chi non rinuncia alla filiale

Si chiama Conto Webank ed è il conto corrente della banca online del Banco BPM, Webank.it. Il costo netto del conto corrente è 28,28 euro dovuti al bollo, decurtati però dal vantaggio degli interessi netti per 5,92 euro. Il resto dei costi del conto, tra cui canone, carte, prelievi e pagamenti sono zero.

Conto Webank è il conto corrente online che offre anche un deposito libero e linee vincolate di diversa durata, con codici identificativi personali e matrici dei codici.

Per chi si sente 100% digitale

È completamente digitale il conto di illimity bank, da gestire in assoluta sicurezza da remoto e con codici di accesso sicuri con strong authentication.

Tutti i costi qui possono essere azzerati: canone, carte, pagamenti, prelievi sopra i 100 euro, bonifici online, costi periodici, costi fissi e variabili. Inoltre sono gratuiti i prelievi in tutto il mondo e i bonifici istantanei illimitati.

L’unica spesa è quella obbligatoria per legge del bollo, di 34,20 euro, mentre dopo i primi 12 mesi il canone può rimanere gratuito anche dal secondo anno quando si verifichino due delle seguenti condizioni:

  • accredito dello stipendio/pensione o bonifico ricorrente;
  • transato minimo di 300€ con carta di debito e/o credito;
  • domiciliazione sul conto di due mandati

Se non si riuscissero ad ottenere almeno due di queste condizioni, il costo del canone dal secondo anno sarà di 8,50 euro al mese.

Per chi cerca un conto corrente che è anche un conto deposito

È completamente digitale anche il conto di Widiba, che unisce in un unico prodotto un conto corrente online a zero spese, un deposito di risparmio che permette di far fruttare la liquidità e un deposito titoli, con un Tasso in promozione dell’1,50% sui vincoli a 6 mesi.

Conto Widiba è 100% paperless, quindi solo digitale e utilizzabile da ogni tipo di dispositivo con codici di accesso sicuri.

Il Tasso a regime del conto corrente è 0,10% lordo. Il bollo, i prelievi, i pagamenti e i bonifici sono illimitati e gratuiti anche all’estero.

Anche il canone è gratuito per il primo anno, poi a partire dal secondo anno ha un costo di 20 euro, azzerabile al verificarsi di almeno una delle seguenti condizioni nel trimestre:

  • accredito dello stipendio o della pensione per un importo non inferiore a 600 euro mensili;
  • giacenza media trimestrale di importo non inferiore a 5.000 euro sul conto corrente (inclusa linea libera)

Infine, per chi non disponesse ancora dell’utile casella di porta certificata, in omaggio con il Conto Widiba la PEC gratuita.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
I migliori conti correnti di luglio 2020Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Anno di nascita