Mai così tanti soldi sui conti degli italiani | ConfrontaConti.it
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy e/o negare il consenso all' utilizzo dei cookie di terze parti clicca qui.
Continuando la navigazione o cliccando sul tasto “OK” il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
feed rss confrontaconti

Mai così tanti soldi sui conti degli italiani

17/04/2020

Mai così tanti soldi sui conti degli italiani

La prudenza non è mai troppa quando si tratta di denaro, ma quella che gli italiani hanno messo nel custodire i risparmi ha avuto come conseguenza i quasi 1.500 miliardi accumulati nelle casse delle banche, frutto sì della vulnerabilità delle borse e dei rendimenti ormai inconsistenti dei titoli di Stato, ma anche di una ben radicata avversione al rischio.

Un eccesso che tuttavia si è rivelato prezioso dopo la recente crisi scatenata dall’epidemia di coronavirus, che ha portato ancora più cautela nello spendere e investire.

È così che la paura ha alimentato i conti correnti, che nell’ultimo mese hanno registrato l’impennata più importante degli ultimi dieci anni: 18.753 euro il saldo medio registrato dall’Osservatorio di ConfrontaConti.it, contro i 15.859 euro del secondo trimestre 2019.

Record anche per il saldo attivo rilevato in questa prima parte dell’anno: il 40,4% ha dichiarato di tenere sul conto una somma superiore ai 10.000 euro (36,6% il semestre precedente), il dato più importante degli ultimi 10 anni. Si mantiene alta la percentuale di chi conta invece dai 5.000 ai 10.000 euro (19,5%) e chi detiene invece dai 3.000 ai 5.000 euro (14,8%). Si riducono, in corrispondenza, le percentuali nelle fasce di importo minore.

Dal nord Italia 7 richieste su 10

Il conto corrente si conferma uno strumento utilizzato da chi risiede e lavora nel nord Italia: il 71,3% delle richieste si rileva qui. Cresce tuttavia il Centro, che fa registrare la percentuale più alta dello storico: il 16,3% del campione rilevato, guadagnando 1 punto percentuale rispetto allo scorso trimestre. Solo il 12,4% della domanda arriva dal Sud e dalle Isole.

L’età dei correntisti

Il 44,0% di chi richiede un conto corrente ha un’età variabile tra i 26 e i 40 anni, dato comunque in calo rispetto allo scorso semestre, quando si era registrato il 45,9%. A guadagnare invece ci sono gli over 55, che raggiungono il 18,0% (erano il 15,2%): sono questi che mediamente dispongono di maggior ricchezza e registrano i saldi medi più alti.

Banca online sì, ma piace anche la filiale

Si mantiene alta la percentuale dei conti online, con il 63% sul totale delle richieste, dato quasi scontato considerando il periodo di lockdown che costringe ad operare da casa e induce a scegliere prodotti esclusivamente digitali. Tuttavia recupera l’affezione al negozio fisico, con il 30,9% (era 29,0%) dei richiedenti che preferisce avere un conto da gestire sì online, ma all’occorrenza anche in filiale.

Quante operazioni al mese?

Si chiama operatività del conto, ed è una delle variabili che ne determina il costo. Quella media, con 60 operazioni l’anno tra versamenti di denaro, prelievi e pagamenti, è la più richiesta in questi primi mesi dell’anno, con il 56,2%. Anche dai correntisti più maturi che la preferiscono nel 54,0% dei casi. Seguono le richieste di operatività alta (150 operazioni l’anno) con il 23,2%, e di bassa operatività (20 operazioni) per il 20,6% del campione.

L’utilità dei conti online

Facili da aprire e gestire, in movimento così come dal divano di casa, ma anche economici e smart, i conti online sono i veri protagonisti di questo capitolo della nostra storia. L’home banking e le soluzioni 100% digitali hanno consentito a buona parte delle famiglie di avere un servizio prezioso senza che fosse necessario uscire di casa.

Non ultimo vantaggio, è ancora possibile trovare conti online a costo zero, basta cercarli confrontando le migliori offerte del mercato su un comparatore: ogni giorno ConfrontaConti.it mette a disposizione dei suoi utenti l’elenco dei migliori conti correnti, oltre alla possibilità di ottenere preventivi personalizzati a seconda delle precise esigenze.

A cura di: Maria Cristina Pintor

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Mai così tanti soldi sui conti degli italianiValutazione: 5/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
I migliori conti correnti per giovanipubblicato il 20 novembre 2020
Conti correnti: adesso sotto la lente anche di Regioni e Comunipubblicato il 23 ottobre 2020
I migliori conti correnti under 30 di ottobrepubblicato il 22 ottobre 2020
I conti deposito, l’investimento alternativo che rende di piùpubblicato il 15 ottobre 2020
I migliori conti correnti di luglio 2020pubblicato il 10 luglio 2020
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Anno di nascita