Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Conti deposito: continuano a piacere senza vincoli

15/05/2017

Conti deposito: continuano a piacere senza vincoliNegli ultimi mesi abbiamo visto un’inversione di tendenza nelle scelte dei risparmiatori.

Se da un lato, complice lo scenario finanziario ed economico, i conti deposito si confermano la scelta privilegiata degli italiani, dall’altro rispetto al passato è cresciuto il numero di consumatori che sceglie di non vincolare i propri risparmi.

Lo avevamo già evidenziato nell’articolo "I conti deposito tornano senza vincoli", nel quale abbiamo riportato i dati Bankitalia: + 4,9% per i depositi bancari, -10,9% per la raccolta obbligazionaria.

La scelta cade sempre più spesso sui conti deposito perchè, nella maggior parte dei casi, non hanno costi e offrono tassi di interesse maggiori rispetto ai conti correnti tradizionali, ormai vicini il più delle volte allo zero, specialmente se gestiti in filiale. 

Cià che cambia nelle preferenze dei consumatori è la scelta del vincolo: anche se le banche propongono condizioni favorevoli se si accetta di vincolare le somme depositate o effettuano campagne promozionali con condizioni vantaggiose per i nuovi clienti o per coloro che apportano nuova liquidità sul conto, i più scelgono il deposito libero.

Lo confermano anche i dati dell’Osservatorio ConfrontaConti.it ad aprile: i depositi non vincolati sono il 55,8% del totale, in netto aumento rispetto al 43,3% del 1° semestre 2016.

Si mantengono pressochè stabili le fasce di importo depositate, con un picco tra i 20 e i 50 mila euro e oltre 50 mila euro, rispettivamente il 26,8% ed il 27,7% del totale.

Si riduce drasticamente la durata dell’investimento: i risparmiatori scelgono in prevalenza di bloccare la liquidità per un periodo compreso tra i 7 e i 12 mesi (53,5% del totale), mentre cala dall’8,4% del 2016 all’attuale 5% il numero di persone che scelgono depositi per più di 36 mesi.

Come già evidenziato in "Conti deposito: si confermano un investimento sicuro", i giovano sono piuttosto riluttanti ad investire, complice anche la mancanza di disponibilità economica.

I consumatori che scelgono i conti deposito sono tendenzialmente adulti di età compresa tra i 41 e i 55 anni, disposti a investire in media importi tra 44.460 e i 46.742 euro.

Praticamente quasi il doppio di quanto investino in media i giovani tra i 18 e i 25 anni, secondo le rilevazioni circa 24.635 euro.

E’ chiaro che a giustificare questa tendenza concorrono tanti fattori, primo tra tutti la più lunga permanenza nel mondo del lavoro. Ma è ugualmente importante sensibilizzare i Millennials sull’importanza del risparmio e dell’utilizzo dei principali strumenti finanziari.

Aumentano le richieste di apertura di conti deposito a Sud e nelle Isole: si tratta del 17,7% del campione, mentre nel 1° semestre 2016 era il 13,5%.

Sostanzialmente stabili le richieste al Nord e al Centro (68,6% e 13,6%).

Come dicevamo, rispetto ai Bot i conti deposito offrono interessi maggiori: stando alle rilevazioni in media si può ottenere, con un deposito a 12 mesi, un tasso netto del 2%.

Lo potete constatare voi stessi soprattutto facendo una simulazione personalizzata mediante il comparatore messo a disposizione da ConfrontaConti.it.

Prendiamo un deposito di 10.000 euro vincolato per 12 mesi.
Al 9 maggio, Banca Popolare di Bari propone Time Deposit Web, con un guadagno netto di 122,40 euro. Gli interessi vengono liquidati trimestralmente e non sono previsti costi di apertura.

Un’altra valida alternativa è Conto Progetto di Banca Progetto, con un guadagno netto di 118,40 euro. E’ possibile ottenere fino al 2,4% di interesse lordo, con interessi liquidati trimestralmente e capitale sempre disponibile.

Per quanto riguarda il deposito libero, sempre considerando un importo di 10.000 euro, tra le offerte più convenienti troviamo Banca Dinamica, con interessi pari a 111,61 euro e interesse lordo del 2%.

In alternativa vale la pena dare un’occhiata al Conto IoPosso di Santander Consumer Bank, con guadagno netto di 65,10 euro e tasso lordo 1,15%.

Ricordate inoltre che è sempre possibile tenersi aggiornati visitando la sezione migliori conti deposito, che viene aggiornata quotidianamente con le offerte al momento più vantaggiose.

A cura di: Alessia De Falco

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Conti deposito: continuano a piacere senza vincoliValutazione: 5/5
(basata su 3 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
La liquidità, il nuovo investimento degli italianipubblicato il 2 dicembre 2018
Italiani più sicuri con i conti correntipubblicato il 25 novembre 2018
I conti correnti più convenienti di novembre 2018pubblicato il 13 novembre 2018
Conti dormienti: come si recuperano le somme dimenticatepubblicato il 1 settembre 2018
Conti deposito: le offerte estive da non perderepubblicato il 9 luglio 2018
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
 Mesi
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita