logo confrontaconti.it

I migliori conti correnti di febbraio 2024

Un conto corrente online è più conveniente di uno tradizionale. La spesa di gestione per questi prodotti finanziari, che permettono di operare da qualsiasi dispositivo con connessione internet fissa o mobile, ammonta nel 2022 a 33,7 euro. Per un conto classico la spesa sale a circa 104 euro.

06/02/2024
conto corrente
I migliori conti correnti di febbraio 2024

La liquidità sui conti correnti tradizionali viene remunerata difficilmente. In genere, inoltre, le operazioni allo sportello sono più costose rispetto a quelle effettuate online dal computer, dal cellulare o rispetto a quando ci si reca presso gli ATM. È quanto emerge dall’ultima indagine effettuata da Banca d’Italia sui conti correnti. L’analisi svela che per effettuare bonifici, pagare bollettini o controllare il saldo è sempre consigliabile utilizzare l’home banking o recarsi allo sportello bancomat. Al contempo per i prelievi è preferibile usare lo sportello bancomat della propria banca in quanto i prelievi da ATM di istituti di credito differenti prevedono in genere delle commissioni.

L’analisi di Banca d’Italia rivela anche che la maggior parte delle banche applica costi per inviare le comunicazioni cartacee via posta, come ad esempio l’estratto conto. Per abbassare la spesa si può allora optare per le comunicazioni tramite e-mail. Nel 2022, anno cui fa riferimento l’indagine, il costo medio di un conto corrente tradizionale in Italia è stato pari a circa 104 euro, in crescita rispetto all’anno precedente. Quello registrato due anni fa è infatti il settimo incremento consecutivo della spesa. Più conveniente invece il conto online, la cui spesa di gestione ammonta nel 2022 a 33,7 euro: 0,7 euro in più rispetto all’anno precedente.

Qual è il miglior conto corrente di febbraio 2024?

Il conto corrente prevede due tipologie di spesa: fisse e variabili. Le prime vanno pagate sempre, anche se non si fa uso del conto o dei servizi associati e rappresentano difatti circa i due terzi del totale dei costi annui di un conto corrente. Parliamo di una somma pari a 66,9 euro secondo l’ultima rilevazione della Banca d’Italia. I costi variabili, invece, sono legati al numero di operazioni e al canale di uso del conto.

Per trovare lo strumento finanziario più adatto alle nostre esigenze e per meglio gestire il nostro denaro, possiamo affidarci al comparatore gratuito di ConfrontaConti.it e trovare la soluzione online più conveniente del momento. 

Tra i migliori conti correnti di febbraio 2024 figurano:

  • Conto Fineco
  • Conto corrente BBVA
  • Conto BPER On Demand
Simulazione con saldo medio attivo sul conto di € 5.000,00 con accredito di stipendio o pensione, canale di utilizzo online, frequenza di utilizzo media.
Logo FinecoBank
FinecoBank Conto Fineco
Canone annuo Gratuito
Scopri offerta
Logo BBVA
BBVA Conto Corrente BBVA
Canone annuo Gratuito
Scopri offerta
Logo ING
ING Conto Corrente Arancio
Canone annuo Gratuito
Scopri offerta

Conto Fineco è il conto corrente firmato FinecoBank. Il canone è azzerato il primo anno; gratuita l’imposta di bollo. A disposizione dei clienti servizi innovativi e smart per gestire il denaro in semplicità. Tanti i servizi inclusi, quali: prelievi smart agli ATM UniCredit senza carta, basta il QR Code sullo smartphone; pagamenti digitali Tap&Go; Fineco Pay per scambiare denaro con i propri contatti in tempo reale e senza costi, direttamente da App; bonifici istantanei. I consumatori possono anche aumentare il massimale Visa Debit fino a 5.000 euro al giorno in modo da non ritrovarsi impreparati in caso di grandi acquisti.

Il conto corrente BBVA è a zero spese per sempre. E inoltre assicura il 4% di remunerazione sul saldo e il 4% di cashback su tutti gli acquisti. Fino al 31 gennaio 2025 i clienti possono ottenere un rendimento con interessi che vengono liquidati mensilmente e direttamente sul conto. Non ci sono condizioni, né importo minimo richiesto o vincoli di permanenza. La remunerazione può arrivare per importi fino a 1 milione di euro. Tanti i servizi inclusi gratuiti, quali: bonifici SEPA istantanei; prelievo contanti a partire da 100 euro; trasferimento del conto e dei pagamenti in BBVA; stipendio in anticipo fino a 5 giorni prima e acquisti in valuta estera.

Tra i migliori conti correnti di febbraio c’è anche Conto BPER ON Demand, con canone azzerato per i primi tre mesi se si apre entro il 30 giugno 2024. Il canone annuo resta gratuito con l’accredito di stipendio o pensione o se si ha un’età inferiore ai 35 anni. Tanti i punti di forza di questo prodotto, quali: consulenza dedicata online o in filiale; bonifici online illimitati a zero euro; carta di debito internazionale Plus Mastercard inclusa a canone zero; imposta di bollo gratuita; prelievi illimitati gratuiti in oltre 2.400 ATM del Gruppo Bper Banca. L’apertura del conto avviene con pochi passaggi sicuri, tutti online. I clienti possono gestire tutto con App o dal Pc, ma hanno sempre a disposizione la filiale e l’assistenza telefonica e online dei consulenti della banca.

I migliori conti correnti di oggi:

Simulazione con saldo medio attivo sul conto di € 5.000,00 con accredito di stipendio o pensione, canale di utilizzo online, frequenza di utilizzo media.
BANCA CONTO CORRENTE CANONE ANNUO
FinecoBank Conto Fineco Gratuito
BBVA Conto Corrente BBVA Gratuito
ING Conto Corrente Arancio Gratuito
A cura di: Tiziana Casciaro

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 2 voti)

Articoli correlati