Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

Ipagoo, il conto che abbatte le frontiere

14/06/2017

In un momento i cui l’Italia è spaccata in due tra la volontà di fare il salto verso il digitale e i numeri che invece sono poco incoraggianti sull’evoluzione dei pagamenti, come abbiamo avuto modo di scrivere in "L’Italia dei pagamenti evoluti, tra ritardi digitali e innovazione", una piccola rivoluzione sta per compiersi nel settore dei conti correnti.

Nasce infatti ipagoo, il primo conto corrente “internazionale” che consente di aprire e gestire più conti in differenti Paesi contemporaneamente, ognuno con il proprio IBAN, per ricevere o inviare denaro senza alzarsi dal proprio divano.

ipagoo è il progetto di un giovane imprenditore torinese, Franco Mignemi, che ha lo scopo di semplificare e snellire le procedure burocratiche relative all'apertura, alla gestione e all'economicità nell'uso quotidiano di un conto corrente. Non una banca, ma una società che gestisce i pagamenti iscritta in Italia nell’Albo degli Istituti di moneta elettronica autorizzati, con a oggi già 1.000 correntisti attivi. I soldi degli utenti sono versati presso gli istituti di credito prescelti, nello specifico per l’Europa l’Istituto centrale delle banche popolari e la Barclays Bank in Inghilterra, mentre la carta di debito emessa al momento della sottoscrizione del conto è del circuito MasterCard.

L’uso di un conto corrente estero si rende necessario quando ad esempio si percepiscono emolumenti da un Paese straniero, oppure quando si ha un immobile di proprietà in un altro Paese o ancora quando si ha un figlio che studia o lavora all’estero. ipagoo consente di ricevere pagamenti, inviare denaro, pagare l’affitto, impostare addebiti automatici, effettuare acquisti online e ogni altra operazione prevista per un conto corrente, tutto con una App.

Il conto può essere aperto in maniera gratuita da qualsiasi Paese, al momento quelli in cui il servizio è attivo – Italia, Francia, Spagna e Regno Unito - effettuando una registrazione online e in soli tre click, senza altre procedure burocratiche.

ipagoo è il massimo della sicurezza e della trasparenza, offerto a un prezzo equo e senza brutte sorprese. Il costo di ogni Iban è di 3 euro al mese, compresi 3 bonifici SEPA (Italia + Europa) al mese e tre bonifici UK Faster Payments, inoltre i bonifici SEPA in entrata e i bonifici tra conti ipagoo, anche internazionali in diverse valute sono illimitati e gratuiti. Con una sola Carta, il cui costo è di 3 euro al mese, è possibile gestire tutti i conti, sia italiani che stranieri, a prescindere dalla valuta ed effettuare acquisti POS e online illimitati e gratuiti.

Per le aziende il costo è di 20 euro al mese, che include fino a tre conti correnti in stati diversi, cinque wallet in qualsiasi valuta, due carte di debito che possono essere collegate a uno o più conti correnti, inoltre addebiti diretti illimitati e fino a tre transazioni Sepa gratuite ogni mese. “Questo era il nostro obiettivo iniziale: proporci come l’Amazon delle banche. Essere loro da supporto, visto che con i conti corrente ci perdono e li utilizzano solo per attirare clienti a cui fare poi prestiti, concedere il mutuo o vendere altri prodotti finanziari”, ha commentato Mignemi.

Per chi avesse la sola esigenza di un conto corrente che consente prelevamenti all’estero, su ConfrontaConti.it è possibile trovare il prodotto con cui gestire al meglio l’operatività bancaria quotidiana minimizzando i costi. Per trovare la soluzione giusta è necessario analizzare le proprie esigenze, valutando il tipo di operatività (online e/o in filiale) e l’intensità di utilizzo del conto, confrontando i vari prodotti sul mercato in virtù della somma dei costi fissi e variabili e degli eventuali interessi offerti.

Simulando la richiesta di un utente di 35 anni con un saldo medio attivo di 5.000 euro, canale di utilizzo online, frequenza media e accredito di stipendio, la soluzione più conveniente è quella offerta dal Conto BancadinAmica. L’eccezionalità di questo prodotto, in un momento storico in cui i conti correnti sono a rendimento zero, è garantire Interessi netti per 55,55 euro con Tasso a regime dell’1,00% lordo. I costi, sia fissi che variabili, sono zero, così come il canone e i bolli. Gratuiti sono anche i prelievi Bancomat/VPay in tutta Europa.

 

A cura di: Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Ipagoo, il conto che abbatte le frontiereValutazione: 3,7/5
(basata su 3 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Richiesta fido
    No 
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita