Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui. Continuando la navigazione o chiudendo il banner ne autorizzi l'uso.
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI

I conti correnti più convenienti di novembre

19/11/2017

I conti correnti più convenienti di novembre

Gli ultimi aumenti riguardanti le spese dei conti correnti, di cui parliamo nella news "I migliori conti correnti di ottobre", portano i risparmiatori italiani a valutare con maggiore attenzione la scelta del giusto prodotto.

I dati analizzati recentemente in "Osservatorio conti correnti ConfrontaConti.it: gli ultimi dati 2017" registrano una maggiore preferenza degli italiani per i conti online, ora al 51,8% del totale richiesto in particolare dai soggetti di età compresa fra i 26 e i 40 anni (il 56,1% del totale). Per contro, i conti gestiti solo tramite filiale sono scesi vertiginosamente, passando dal 20,0% di sette anni fa all’attuale 7,7%.

L’analisi evidenzia anche che il saldo attivo dei conti è in costante aumento: nella seconda parte dell’anno si registra un ammontare uguale o inferiore ai 1.000 euro solo nel 16,3% dei rapporti bancari, mentre quelli con saldo superiore a 10 mila euro sono cresciuti fino al 30,1%.

Ricordiamo che consultando la guida "Come si apre un conto corrente?" è possibile informarsi sulla procedura da seguire per sottoscrivere un nuovo conto. Nell’articolo "I diritti dei titolari di conti correnti" abbiamo specificato che l’apertura deve avvenire con un contratto che contenga tutte le caratteristiche del conto. Insieme al contratto deve essere fornito al cliente il foglio informativo con tutte le condizioni applicate (canone, servizi inclusi, tasso creditore e debitore, capitalizzazione interessi).

La convenienza invece può essere valutata facendo una simulazione sul comparatore ConfrontaConti.it, il portale che mette a confronto i prodotti più vantaggiosi sul mercato bancario in base a ogni differente profilo di utente. In alternativa, è possibile consultare la sezione del sito che riporta i migliori conti correnti del giorno.

Ipotizzando la richiesta di un utente di 35 anni con saldo medio attivo di 5.000 euro (canale di utilizzo online, frequenza di utilizzo media, accredito di stipendio), si distingue l’offerta di BancadinAmica che propone un conto a costo zero e con interessi netti per 55,45 euro, un guadagno corrisposto trimestralmente e in maniera posticipata. Il Tasso a regime è dell’1,00% lordo, con zero spese anche per i prelievi Bancomat/VPay in tutta Europa. La carta di credito è gratuita per il primo anno e anche per gli anni seguenti se si superano i 4.500 euro di spesa (altrimenti 24,00 euro l’anno).

A seguire troviamo il Conto Webank di Webank.it, l’intermediario online della Banca Popolare di Milano. Gli Interessi netti sono di soli 2,22 euro e il Tasso a regime dello 0,10% lordo, con i costi totali, fissi e variabili, pari a zero. Webank abbona al cliente 1.000 euro per il deposito titoli, visto che insieme al conto verrà aperto un dossier titoli per eventuali investimenti futuri. Per chi richiede il Conto Webank entro il 10 novembre, accredita lo stipendio (o la pensione) oppure apre una linea vincolata a 12 mesi senza facoltà di svincolo anticipato con almeno 1.000 euro, in regalo 120 euro di buoni carburante TotalErg.

Piccolo rendimento (0,37 euro) anche per Hello! Money di Hello Bank!, la banca digitale di BNL – BNP Paribas. Il Tasso lordo è solo dello 0,01% ma tutti i costi principali di apertura e gestione conto sono azzerati, con la sola spesa di 3,50 euro in filiale per l’emissione di un bonifico e 4,50 euro se lo stesso bonifico viene effettuato da un altro istituto di credito. La promozione prevede un buono Amazon da 150 euro per coloro che aprono Hello! Money entro il 15 dicembre accreditando lo stipendio (o la pensione) oppure effettuando un versamento di almeno 3.000 euro.

Zero costi anche per Conto Adesso del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, che offre anche un bancomat internazionale a zero canone. La carta di credito è gratuita, a condizione per gli anni successivi al primo che venga utilizzata per almeno 5.000 euro l'anno (altrimenti 30,99 euro ogni 12 mesi); senza spese anche i prelievi, con quelli effettuati da altre banche che non richiedono esborsi solo per i primi 2 anni (2,1 euro per i successivi).

Infine per i risparmiatori che non rinunciano alla filiale della banca sul territorio, si distingue l'offerta di CheBanca!, con il Conto Corrente Digital – Opzione Online che comporta un costo totale annuo di 24 euro per le carte e zero canone se si opera online. Il Tasso a regime è dello 0,00% lordo e con l’opzione filiale al costo di 3 euro è possibile effettuare qualsiasi operazione in banca invece che online.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
I conti correnti più convenienti di novembreValutazione: 3,3/5
(basata su 3 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
La liquidità, il nuovo investimento degli italianipubblicato il 2 dicembre 2018
Italiani più sicuri con i conti correntipubblicato il 25 novembre 2018
I migliori conti deposito di novembre 2018pubblicato il 17 novembre 2018
I conti correnti più convenienti di novembre 2018pubblicato il 13 novembre 2018
Conti dormienti: come si recuperano le somme dimenticatepubblicato il 1 settembre 2018
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato
 €
Durata deposito
 Mesi
Vincolo
Ricerca filiale
Si  
 No 
OTTIENI PREVENTIVO
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo medio
 Euro
Intensità utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito stipendio
 Sì   No 
Anno di nascita