Bce: consumatori avvantaggiati dall’euro digitale | ConfrontaConti.it
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI FONDI E SICAV FONDI PENSIONE OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
feed rss confrontaconti

Bce: consumatori avvantaggiati dall’euro digitale

07/04/2022
simbolo dell'euro davanti alla sede della Bce

La Bce sta lavorando per arrivare all’euro digitale. Al momento, ha affermato Fabio Panetta, uno dei membri del Comitato esecutivo dell’Eurotower, nel corso del suo intervento presso la Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo, c’è un’attenta analisi da parte degli esperti delle esigenze dei cittadini e dei commercianti al fine di migliorare, nella fase istruttoria del progetto, le funzionalità dell'euro digitale prima di una sua eventuale emissione.

L'obiettivo non è tanto quello di avere 'troppo successo' o spiazzare intermediari e strumenti finanziari privati, ma - ha aggiunto il banchiere - quello di fare che l'euro digitale abbia un 'successo sufficiente' a generare una domanda adeguata e creare valore aggiunto per i consumatori.

A fine anno esame più dettagliato

Il percorso si preannuncia però piuttosto lento. La Bce, grazie al confronto all’interno dei gruppi di studio, ha intanto migliorato la propria comprensione circa le preferenze dei potenziali utenti. Solo nell’ultima parte dell’anno l’Istituto europeo avvierà un esame più dettagliato, costituendo nuovi focus group e fornendo loro maggiori elementi sull'utilizzo della moneta unica, al fine di ottenere riscontri più precisi. Più sul breve termine, nelle prossime settimane e mesi, Panetta ha anticipato che la Bce amplierà le occasioni di dialogo con i soggetti interessati, ascoltando i consumatori, le imprese, i commercianti, le banche e i fornitori di servizi di pagamento. Non di meno, ha assicurato, che continuerà il confronto con il mondo accademico e gli esperti.

Positivi riscontri dai focus group

L’Eurotower, per questa iniziativa, cerca anche il supporto delle istituzioni. La convergenza delle autorità e delle istituzioni Ue, ciascuna nell'ambito del proprio mandato e indipendenza, secondo Panetta è infatti fondamentale per garantirne il successo. In questo modo può essere centrato l’obiettivo principale: fare in modo che la moneta resti pienamente accessibile e utilizzabile in un’economia sempre più digitalizzata. Per raggiungerlo bisogna che i consumatori possano e vogliano usarla. I riscontri dei focus group forniscono già preziose indicazioni al riguardo: i cittadini di tutti i Paesi e di tutte le età, ha detto il banchiere, ritengono la capacità di 'pagare ovunque' la caratteristica più importante di un nuovo strumento di pagamento digitale.

Euro digitale distinguibile dal privato, ma convertibile

Questo significa che tutti i commercianti dell’Eurozona dovrebbero accettare l'euro digitale nei punti vendita fisici e via web. Tra le indicazioni dei gruppi di studio, spicca il desiderio dei cittadini di disporre di uno strumento in grado di consentire transazioni istantanee da persona a persona, a prescindere dai sistemi usati dall'emittente e dal beneficiario del pagamento. Gli studiosi hanno tuttavia rilevato un problema di riconoscimento: gli utenti, in generale, al momento non percepiscono la differenza che c’è tra l'euro digitale e quello che usano nelle piattaforme dei privati. Perché il sistema funzioni, secondo Panetta, l’euro digitale pubblico e quello battuto dai privati devono, invece, essere perfettamente convertibili e anche distinguibili. Solo così si preserva la fiducia nella moneta unica e si garantisce la sua più ampia accettazione.


A cura di: Fernando Mancini

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Parole chiave: bce, euro digitale, consumatori
Come valuti questa notizia?
Bce: consumatori avvantaggiati dall’euro digitaleValutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Carta di Credito
Anno di nascita