logo confrontaconti.it

Conto corrente dedicato ai professionisti: quale scegliere nel 2024

I lavoratori autonomi e i liberi professionisti decidono di aprire un conto corrente business per rendere più agevole il monitoraggio delle spese aziendali, per gestire le entrate e le uscite e anche per facilitare la dichiarazione dei redditi. Il costo varia a seconda del tipo di operatività.

04/03/2024
conto corrente
I migliori conti business del 2024

conti correnti business sono prodotti destinati a imprese e a liberi professionisti per la gestione delle loro risorse e per soddisfare qualsiasi esigenza bancaria. Questi strumenti finanziari possono essere aperti in filiale o online e possono essere collegati a tanti servizi, a seconda delle necessità dei professionisti, delle società di persone o di capitali.

Il costo di un conto corrente aziendale varia a seconda del tipo di operatività e anche dai servizi inclusi: carte di pagamento aggiuntive; operazioni fattibili in autonomia tramite Internet Banking; linee di credito sotto forma di fido; coperture assicurative. Ci sono istituti bancari che propongono anche il canone gratuito o comunque costi zero in un primo periodo. È il caso soprattutto di conti destinati a piccole attività o a start up. La scelta di un conto aziendale va fatta anche a seconda del fatturato. I conti correnti dedicati ai professionisti infatti sono obbligatori quando il fatturato va oltre i 400.000 euro annui. In caso contrario, le partite IVA possono decidere con autonomia se aprire o meno un conto aziendale separato da quello personale.

Come funziona un conto business?

Anche se non c’è alcun obbligo di legge, sono tanti i lavoratori autonomi e i liberi professionisti che decidono di aprire un conto corrente business. Questi prodotti sono pensati per rendere più agevole il monitoraggio delle spese aziendali, per gestire le entrate e le uscite e anche per facilitare la dichiarazione dei redditi. Con un conto corrente aziendale i clienti possono pianificare al meglio le proprie finanze e tenere sotto controllo i flussi di cassa. Si tratta senza alcun dubbio di prodotti finanziari che attribuiscono ai titolari anche una maggiore professionalità quando intrattengono rapporti con clienti e fornitori.

Trova il conto corrente più adatto per te Fai subito un preventivo

Qual è il miglior conto per professionisti nel 2024?

 

Con l’aiuto del comparatore gratuito di ConfrontaConti.it possiamo scoprire qual è il miglior conto corrente dedicato ai professionisti tra quelli proposti dalle banche convenzionate.

Tra i partner del sito c’è, ad esempio, BPER Banca che offre formule vantaggiose a seconda delle esigenze. Il conto corrente aziendale, destinato a professionisti e imprese con fatturato annuo inferiore a 2,5 milioni di euro, presenta tre pacchetti in base al numero di operazioni bancarie comprese nell’offerta base: small, medium e large. Le prime due soluzioni sono pensate per imprese che operano meno frequentemente, mentre il conto corrente Large è dedicato a chi fa molte operazioni e ha necessità di un’offerta ricca di servizi.

Anche Tot propone conti correnti aziendali con tanti servizi integrati: bonifici SEPA in uscita fino a 250.000 Euro, F24, carta di credito Visa Business, pagoPA e RiBa, IBAN italiano e uno strumento per importare in automatico le fatture dal cassetto fiscale, organizzarle e pagarle con un semplice click. Il conto per professionisti di Tot presenta collegamenti a Entratel e Fisconline per far pagare le deleghe I24 al proprio commercialista, pagamenti verso Pubblica Amministrazione e una carta di credito dedicata a tutte le spese aziendali. La carta Visa Business Credit di Tot si adegua al proprio business: integra i sistemi di sicurezza più avanzati, consente di effettuare acquisti online e offline in modalità tradizionale, contactless, oppure anche tramite Google Pay1 o Apple Pay2, ed è accettata in tutto il mondo proprio perché è riconosciuta come una vera e propria carta di credito. I clienti possono l'attivazione del plafond e pagare gli acquisti aziendali fino a 60 giorni, senza interessi.

Tra i migliori prodotti dell’anno c’è anche il conto business di Qonto, che semplifica l’operatività bancaria e gestisce fatturazione, note spesa e contabilità. Questo strumento finanziario, 100% online, è dedicato a professionisti e PMI e presenta IBAN italiano, carte Mastercard, bonifici SEPA istantanei inclusi, F24 e pagoPA. I clienti possono gestire le fatture direttamente dal conto con pagamenti rapidi dai clienti e automatizzabili per i fornitori. Attraverso lo strumento di gestione delle spese si possono stabilire budget di team, accessi e limiti personalizzati, raccogliere ricevute in maniera automatizzata e realizzare note di spesa.

I migliori conti correnti del mese tra i nostri partner:

Simulazione con saldo medio attivo sul conto di € 5.000,00 con accredito di stipendio o pensione, canale di utilizzo online, frequenza di utilizzo media.
BANCA CONTO CORRENTE CANONE ANNUO
ING Conto Corrente Arancio Gratuito
FinecoBank Conto Fineco Gratuito
BBVA Conto Corrente BBVA Gratuito
A cura di: Tiziana Casciaro

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 7 voti)

Articoli correlati