Conto corrente senza imposta di bollo: quali banche a settembre 2022 | ConfrontaConti.it
Logo
Altri marchi del Gruppo
CONTI DEPOSITO CONTI CORRENTI OFFERTE E NOVITÀ GUIDE E STRUMENTI
feed rss confrontaconti

Conto corrente senza imposta di bollo: quali banche a settembre 2022

16/09/2022
ragazza felice con pc

conti correnti prevedono dei costi in quanto le banche garantiscono dei servizi all’utenza a cui si rivolgono. Le spese cambiano a seconda dell’istituto di riferimento. Ma generalmente i costi da affrontare, quando si è titolare di un conto, sono caratterizzati da una parte fissa e da una variabile. I costi fissi non sono legati alla frequenza e al tipo di uso che si fa del conto. Tra questi vi sono:

  • il canone annuo del conto,
  • l’imposta di bollo,
  • le spese per l’invio di comunicazioni.

I costi variabili dipendono, invece, sia dalla banca che dal tipo di utilizzo del conto (commissioni per servizi, spese di liquidazione periodica).

L’imposta di bollo applicata a un conto corrente ha un costo di 34,20 euro per le persone fisiche. Quando una persona è titolare di più conti, l’imposta va pagata per ogni rapporto. Non mancano, però, delle eccezioni.


Trova il conto corrente che fa per te Fai un preventivo

È il caso di Tinaba con Banca Profilo che non prevede alcun costo fisso. L’imposta di bollo con Conto Tinaba è infatti sempre gratuita. Si tratta di un conto a canone azzerato con Iban italiano e possibilità di accredito dello stipendio. Il prodotto offre una carta prepagata Mastercard a zero canone. I titolari possono prelevare ed effettuare i bonifici in euro senza commissioni. Anche i trasferimenti sono istantanei e gratuiti. Con l’App, inoltre, i clienti possono gestire i risparmi, ricevere consulenza per mutui, condividere le spese con i propri contatti, effettuare opere di charity e crowfunding per cause importanti e compravendite di criptovalute.

Con Webank, invece, il costo annuale dell’imposta di bollo non deve essere versato quando il valore medio di giacenza annuo non è superiore a 5.000 euro. Il Conto Webank è a zero canone per i nuovi correntisti che lo richiedono entro il 30 novembre prossimo. Questo prodotto è riservato a coloro che intendono al contempo contare anche su un deposito di risparmio libero e linee vincolate di diversa durata, il tutto associato a un tasso di interesse. La somma resta sempre disponibile e i trasferimenti da e verso il conto sono a zero spese. Questo conto corrente può essere aperto anche tramite Spid.

Stesso discorso per Illimity Bank, un conto corrente a zero spese per i primi 12 mesi. Anche in questo caso l’imposta di bollo non va pagata se il valore medio di giacenza annuo non supera la somma di 5.000 euro. Dal secondo anno in poi, per contare sempre su un canone azzerato, è necessario che vengano rispettate mensilmente due delle seguenti condizioni:

  • Accredito dello stipendio/pensione o bonifico ricorrente,
  • Transato minimo di 300€ con carta di debito e/o credito,
  • Domiciliazione sul conto di due mandati.

In caso contrario il canone mensile sarà 8,50 euro al mese. Con Illimity Bank, fino al 29 settembre, vi è anche l’opportunità di beneficiare di tassi promozionali sul Conto Deposito da 24 a 60 mesi.

Anche i titolari del conto corrente BBVA devono pagare per l’imposta di bollo la somma di 34,20 euro l’anno, pari a 8,55 euro a trimestre, ma se il valore medio di giacenza annuo non supera i 5.000 euro, l’imposta non va pagata. I titolari di questo conto possono effettuare bonifici istantanei in tutta l’area Sepa, prelievi gratuiti e pagare gli acquisti a rate. Anticipo dello stipendio e GranCashback 20% (fino a 100 euro sugli acquisti) sono gli altri punti di forza di questo conto corrente gratis per sempre e senza commissioni, né condizioni nascoste. La banca prevede anche un team disponibile 24/7 e una carta di debito fisica o digitale a costo zero per i suoi clienti.


A cura di: Tiziana Casciaro

Confronta i conti e risparmia

Trova subito il conto migliore per te   >>
Come valuti questa notizia?
Conto corrente senza imposta di bollo: quali banche a settembre 2022Valutazione: 4,7/5
(basata su 3 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
Conti correnti: ormai sette su dieci sono solo onlinepubblicato il 28 settembre 2022
I migliori conti correnti a costo zero di settembre 2022pubblicato il 7 settembre 2022
I migliori conti deposito di agosto 2022pubblicato il 24 agosto 2022
I migliori conti correnti di agosto 2022pubblicato il 9 agosto 2022
I conti correnti piacciono anche alla Generazione Zpubblicato il 3 febbraio 2022
RICERCA CONTO DEPOSITO
Importo depositato (Euro)
Durata del deposito (Mesi)
Vincolo
Ricerca filiale
RICERCA CONTO CORRENTE
Saldo Medio (Euro)
Intensità di utilizzo
Canale di utilizzo
Accredito Stipendio
Carta di Credito
Anno di nascita