logo confrontaconti.it

I migliori conti correnti per pensionati di aprile 2023

Il costo di un conto corrente varia a seconda del prodotto scelto. Vi sono spese fisse, che vanno sempre pagate, e spese variabili che invece dipendono dal numero di operazioni e dal canale di utilizzo. Chi opta per un conto online, opera tramite home banking e il risparmio è garantito.

17/04/2023
conto corrente
I migliori conti correnti per pensionati di aprile 2023

Ogni conto corrente, in base anche ai servizi associati, presenta un costo differente. La spesa viene calcolata in base ai costi fissi e variabili. Tra i primi rientrano ad esempio l’emissione e la gestione delle carte di pagamento; il canone mensile; le spese di apertura conto. Le spese variabili sono invece riconducibili alle operazioni svolte e quindi al tipo di utilizzo del conto.

Prima di aprire un conto corrente, il consumatore deve dunque essere informato del costo ipotetico complessivo del prodotto scelto attraverso l’Indicatore dei Costi Complessivi. Considerare le diverse voci di spesa è fondamentale per la scelta del conto corrente; la valutazione va fatta in base allo stile di gestione finanziaria.

Oggi, ad esempio, un conto online risulta più conveniente di un conto bancario convenzionale; il divario di spesa è pari a 70,4 euro secondo l’ultima ricerca di Banca d’Italia. Questi prodotti sono riservati principalmente a coloro che operano attraverso internet e non hanno necessità di recarsi in filiale. A differenziare le due tipologie di conto sono sia la spesa per i canoni di base che i costi variabili, in alcuni casi gratuiti nei conti online, come le spese di scritturazione contabile o i bonifici online.

Le offerte di inizio aprile

I pensionati fanno ricorso a un conto corrente per la gestione di denaro e risparmi. Tra i servizi più ricercati vi sono l’accredito della pensione e la domiciliazione delle utenze. Ipotizziamo che un 65enne faccia richiesta di un conto online per accreditare la pensione a costi contenuti. Secondo la rilevazione, effettuata il 17 aprile, le offerte web più convenienti sono:

  • Conto Corrente Arancio ING,
  • Conto Fineco,
  • Conto Corrente BBVA,
  • Revolut Standard.
Trova il conto corrente che fa per te Fai subito un preventivo

ING propone Conto Corrente Arancio che assicura prelievi e bonifici gratuiti. Zero spese anche per il canone annuo e per l’imposta di bollo. Questo conto corrente bancario offre tutti i servizi per gestire le spese di ogni giorno in tutta comodità. Chi sceglie questo prodotto, preleva contante in tutti gli sportelli automatici in Italia e in Europa e con il servizio Pagoflex può pagare a piccoli passi i propri acquisti superiori a 200 euro.

Tra i migliori conti correnti per pensionati c’è anche Conto Fineco di Fineco Bank. Sia il canone annuo che l’imposta di bollo sono gratuiti. Tanti i punti di forza di questo prodotto: prelievi smart senza carta agli ATM UniCredit, basta il QR Code nel proprio smartphone; pagamenti digitali tap&go per pagare nei negozi; scambi di denaro con i contatti in tempo reale e senza costi, direttamente da App; bonifici istantanei per ricevere e inviare denaro in tempo reale; maxi acquisti con l’aumento per un giorno del massimale Visa Debit fino a 5.000 euro. Con Conto Fineco i clienti possono personalizzare le abilitazioni della carta in tempo reale, gestendo i limiti di utilizzo online e geografici e possono prelevare gratuitamente fino a 3.000 euro, prenotando l’operazione anche da App.

BBVA propone Conto Corrente BBVA a zero spese per sempre. I principali servizi di Daily Banking e i bonifici istantanei sono gratuiti. Zero spese anche per l’imposta di bollo e per la carta BBVA. Chi opta per questo prodotto, può approfittare del Gran Cashback 20%: la banca rimborsa il primo mese fino a 100 euro su tutti gli acquisti in modo automatico e direttamente sul conto. Con il servizio “Pay e Plan” inoltre si pagano gli acquisti in comode rate: si possono versare 3, 5 o 10 rate mensili, a partire da 50 centesimi.

Tra le proposte di aprile c’è Revolut Standard di Revolut con canone annuo gratuito. Tanti i vantaggi per chi sceglie questo conto: cashback sugli acquisti; monitoraggio delle spese con funzione di analisi in App; imposta di bollo gratuito e Pago PA senza commissioni. I clienti non devono recarsi in filiale, ma possono procedere direttamente online e in pochi minuti. Il conto può essere configurato direttamente dal proprio telefono. Con Revolut si invia e si riceve denaro in 29 valute senza commissioni nascoste, si possono personalizzare le carte in base alle proprie esigenze e monitorare i risparmi con statistiche e budget intelligenti. Si possono anche annullare i pagamenti fatti per errore e organizzare e gestire i propri abbonamenti direttamente su App.

A cura di: Tiziana Casciaro

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 3 voti)

Articoli correlati